Emergenza influenza a Como, aggiunti 30 posti letto al Sant'Anna e all'ospedale di Cantù

Misura per fronteggiare il picco della malattia e le sue complicanze

Repertorio

Anche la provincia di Como si trova a fare i conti con il picco dell'influenza: dal 14 gennaio al 3 marzo 2019 negli ospedali Sant'Anna di San Fermo della Battaglia e Sant'Antonio Abate di Cantù saranno attivati i posti letto aggiuntivi per far fronte al periodo di maggiore necessità di ricoveri legato alla diffusione dell'influenza e delle sue complicanze. 

Nel dettaglio, il presidio di San Fermo potrà contare in Degenza Medica 1 su 10 posti letto aggiuntivi per pazienti subacuti e 2 per pazienti acuti. In Degenza Medica 2 i posti letto in più saranno 3, in Degenza Medica 3 saranno 2 in più e in Degenza Chirurgica 2 ne sono stati temporaneamente attivati 2 in più per la Neurologia.

All'ospedale Sant'Antonio Abate di Cantù i posti letto aggiuntivi sono 10 dedicati ai pazienti subacuti e sono collocati nell'edificio P.

Potrebbe interessarti

  • Lago di Como esondato in piazza Cavour, lungolago chiuso: i percorsi alternativi

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Sciopero trasporti a Como: giovedì 13 giugno a rischio treni Trenord, bus Asf e funicolare

  • Nuove asfaltature tra giugno e luglio a Como: le strade e gli orari dei lavori

I più letti della settimana

  • Picchia a sangue con un bastone e violenta la moglie incinta: uomo arrestato a Como

  • Inseguimento, polizia arresta automobilista all'imbocco dell'autostrada: caos traffico a Lazzago

  • Jennifer Aniston: "Il Lago di Como è bellissimo"

  • Esondazione del lago di Como, la mega gallery con tutte le vostre foto

  • Como, paura al passaggio a livello: auto intrappolata tra le sbarre

  • Incidente a Dongo, auto ribaltata in galleria: donna ferita

Torna su
QuiComo è in caricamento