“Il traliccio radio sul monte di Brunate è abusivo”

Nel corso degli interventi preliminari del consiglio comunale del 28 febbraio 2011 sono emerse numerose problematiche della città espresse da alcuni consiglieri comunali. Qui Rendiamo contro di tutti questi interventi, a partire da quello che ci...

 

Nel corso degli interventi preliminari del consiglio comunale del 28 febbraio 2011 sono emerse numerose problematiche della città espresse da alcuni consiglieri comunali. Qui Rendiamo contro di tutti questi interventi, a partire da quello che ci sembra più degno di essere sottolineato: la consigliera Roberta Marzorati (Guarda l’intervento →).ha ripercorso le vicende del traliccio radio del monte di Brunate arrivando a dichiarare che è da anni che sarebbe abusivo. Ecco la sintesi del resto degli interventi.

Alessandro rapinese (Gruppo misto) - Tre gli argomenti: il sindaco Setfano Bruni è stato ospite a Espansione TV senza alcun contradditorio. Rapinese accusa il sindaco di avere metodi che ricordano quelli in uso negli anni Trenta e Quaranta in Italia (Guarda l’intervento →). Secondo argomento: il piano della sosta di Como non sembra rispettare il codice della strada (Guarda l’intervento →). Terzo argomento: perché succede che la fontana di viale Geno viene chiusa al pubblico? (Guarda l’intervento →).

Giampiero Ajani (Lega Nord) - L'abbonamento delle lampade votive riserva brutte sorprese al momento del pagamento: il prezzo lievita. Ajani grida "vergogna" e chiede un approfondimento. (Guarda l’intervento →).

Luigi Bottone (Autonomia Liberale) - Ancora un intervento sul problema dell'aumento delle tariffe dei parcheggi deciso dalla giunta di Palazzo Cernezzi: l'argomento, secondo Bottone, è di competenza del consiglio comunale. A sostegno di questa tesi Bottone ha snocciolato i nomi di alcuni Comuni italiani che hanno sottoposto le tariffe dei parcheggi ad approvazione del consiglio comunale. (Guarda l’intervento →).

Emanuele Lionetti (Autonomia Liberale) - Concluse le audizioni dei dirigenti e presidenti delle partecipate del Comune di Como quindi si potrà procedere con la discussione della delibera per decidere quali partecipate il Comune deve tenere e quali cedere. (Guarda l’intervento →).

Marcello Iantorno (PD) - Anche Iantorno insiste sul fatto che le tariffe dei parcheggi e il piano sosta in gewnerale deve essere approvato dal consiglio comunale e non solo dalla giunta. (Guarda l’intervento →).

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento