Spallino risponde per le rime a Rossotti sull'infopoint di Como

L'ex assessore: "È stato spostato un servizio pubblico da uno dei posti più belli della città e di proprietà comunale a un posto sconosciuto pagando un affitto"

Lorenzo Spallino

Ai margini della conferenza stampa di oggi per la presentazione del Giro d'Italia a Como, l'ormai ex assessore Simona Rossotti ha confermato le sue dimissioni. Con l'occasione ha approfittato per rilasciare un commento sul tanto discusso trasferimento dell'infopoint: "E' stata una necessità, condivisa con le guide turistiche. Mi sono confrontata con loro, c’erano due straordinarie dipendenti della Provincia che facevano turismo da 20 anni e che, se la struttura fosse rimasta al Broletto, sarebbero finite a timbrare il cartellino in qualche ufficio. Il Broletto era uno spazio non adatto. La scelta di piazza Gobetti ha permesso anche di riqualificare la zona”.

Ovviamente queste sue affermazioni non sono passate inosservate. Il primo a intervenire con un post su Facebook è stato l'ex assessore Lorenzo Spallino, che ha così commentato il giudizio espresso da Rossotti: "Non è stato spostato un Infopoint riqualificando una piazza. È stato spostato un servizio pubblico da uno dei posti più belli della città e di proprietà comunale a un posto sconosciuto pagando un affitto. Non è stato risolto nessun degrado che non si potesse risolvere con due tavolini di un bar e ne è stato creato uno. E non posso credere che abbiamo buttato al vento un intervento costato 400.000 € al centro di un lavoro straordinario come la riqualificazione di piazza Grimoldi solo per sistemare due operatori, quando nello stesso periodo è stato chiuso ComoSc2, reso inoperativo l'account Twitter e cancellato il lavoro di diffusione sui social in lingua inglese. #rimettereaposto". 

Andando oltre la querelle politica, rimane un mistero come si possa sostenere che piazza Gobetti sia più adatta di piazza Grimoldi. In luogo di una location in un palazzo storico e di propietà del Comune si è scelto un anonimo palazzo di un privato. Logiche tutte da capire e alle quali, in ogni caso non dovrà più rispondere la Rossotti. Vedremo nell prossime settimane chi sarò chiamato a proseguire il suo lavoro e se la direzione sarà la stessa. 

In effetti 

Potrebbe interessarti

  • Voragine nell'asfalto, autostrada chiusa tra Monte Olimpino e la Svizzera: auto danneggiate

  • Attenzione agli ingredienti: ecco le 4 sostanze chimiche presenti nelle creme solari pericolose per la salute

  • Mercato immobiliare del Lago di Como: è Cernobbio il paese più richiesto

  • Rimedi post sbornia

I più letti della settimana

  • I 10 eventi da non perdere in questo lungo weekend di Ferragosto a Como e al lago

  • Uomo in strada minaccia di spararsi: panico a Monte Olimpino, un carabiniere ferito

  • Ragazza delle pizze rapinata e molestata a Como: "Ho temuto di essere violentata"

  • Muore a causa della puntura di una vespa in Alta Valle Intelvi

  • Ha incendiato l'autolavaggio perché non riusciva a farlo funzionare: arrestato 45enne di Luisago

  • Incidente in autostrada tra Fino e Lomazzo: 6 feriti

Torna su
QuiComo è in caricamento