Le sardine di Como lanciano l'hashtag #incomunesenzaodio

Luca Venneri (lista Civitas) chiede anche a Como di aderire alla “Rete dei comuni per la memoria, contro l’odio e il razzismo”

Il comunicato stampa giunto oggi dalle Sardine di Como parla chiaro ed è rivolto agli Assessori, ai Consiglieri e ai Sindaci di oltre 1500 comuni lombardi. L'operazione, sotto l'hashtag #incomunesenzaodio è volta a formare una società fatta di donne e uomini consapevoli, e a lasciarsi alle spalle il livore e l'odio che qualche esponente politico ha seminato nel nostro Paese negli ultimi anni. Questo il pensiero espresso da Luca Venneri (lista Civitas), esponente delle Sardine di Como, che ha riassunto in cinque punti, le richieste nei confronti dei 1500 comuni:

  1. sostenere il percorso della commissione istituita dal Senato della Repubblica promossa dalla Senatrice Liliana Segre 
  2. coltivare la memoria dell’antifascismo
  3. creare nuove azioni per sensibilizzare la popolazione a livello civico e culturale contro le discriminazioni di ogni tipo
  4. sollecitare il Parlamento per le leggi contro i fenomeni di razzismo, intolleranza e istigazione all'odio
  5. Aderire alla rete dei Comuni per la memoria contro l'odio e il razzismo

Sono state proprio le Sardine di Como a dar vita all'hashtag #incomunesenzaodio, che in seguito ha trovato l'appoggio degli altri gruppi della Lombardia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sull'autostrada A4: è morto Cesare Coquio di Uggiate Trevano

  • A Como arriva Decathlon: ecco come sarà

  • Persona investita dal treno a Lugano Paradiso

  • Dalla Nasa all’apicoltura: il sogno di due ricercatori comaschi salverà il pianeta

  • Il panino più caro d'Italia è sul Lago di Como

  • Pessime condizioni igieniche, la polizia chiude un locale di piazza San Rocco a Como: è la seconda volta

Torna su
QuiComo è in caricamento