Cernobbio, Salvini al forum Confcommercio: "Ius soli? Legge di cittadinanza va bene così"

Il Ministro dell'Interno risponde a Ramy, il bambino egiziano eroe del bus incendiato a San Donato

Matteo Salvini (immagine di repertorio)

"La legge sulla cittadinanza va bene così com'è": lo ha detto il ministro dell'Interno e vicepresidente del Consiglio Matteo Salvini al Forum di Confcommercio a Cernobbio sabato 23 marzo 2019.
La questione è quella della possibilità di concedere la cittadinanza italiana a Ramy, lo studente egiziano eroe che ha salvato i compagni dal bus dirottato a Crema e incendiato a San Donato. Una questione su cui Salvini ha detto che stanno facendo le verifiche, mentre è fuori discussione una modifica sullo ius soli: "La legge sulla cittadinanza va bene così com'è", aggiungendo "Ramy vorrebbe avere lo ius soli? E' una scelta che potrà fare quando verrà eletto parlamentare". 

I temi economici

Tanti i temi trattati da Salvini a Cernobbio, tra cui l'aumento dell'Iva: "Le clausole Iva non sono scattate e non scatteranno. Non ci sarà nessun aumento", questa la promessa del ministro dell'Interno. 

Salvini ha poi parlato di contraffazione ("Serve il made in obbligatorio -ha detto-che è un diritto per l'impresa e il consumatore. Io sono contento che ci sia il presidente cinese in Italia ma non mi si dica che e un paese dove vige il libero mercato") e questione economica, soffermandosi sulla situazione internazionale difficile ("Servono manovre anticicliche quindi l'ultima cosa che faremo è togliere 50 miliardi di euro dalle tasche degli italiani"), e sul tema delle aperture domenicali dei negozi su cui ha detto che il Governo sta lavorando.

Altro punto caldo trattato è stata la crisi demografica: "Abbiamo un trend costante di decrescita demografica: diventa quindi anche un ragionamento economico perché tra 30 anni noi non ci saremo più. Saremo un enorme casa di riposo. Dobbiamo stabilizzare lavoro, diritti ed esistenza dei ragazzi che oggi hanno 20 anni". 

Infine l'Europa che "deve cambiare e tornare alla sua missione originaria: rispettare le patrie e i popoli mettendo in comune un destino".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo codice della strada, cosa rischiano gli automobilisti comaschi

  • Tragedia a Grandate: un ragazzo di 18 anni si toglie la vita buttandosi dalla torretta dell'acquedotto

  • I magnifici 7: ecco i migliori ristoranti dove mangiare etnico a Como

  • Le 5 migliori osterie per una pausa pranzo a Como

  • Como, studentessa aggredita e molestata alla fermata del bus: arrestato in piazza Vittoria

  • Malore per una bambina appena nata: paura in centro Como

Torna su
QuiComo è in caricamento