Attilio Fontana a Como: tangenziale, variante Tremezzina e lago le priorità del territorio

Il presidente di Regione Lombardia ne ha parlato al Tavolo della Competitività riunito in Camera di Commercio

Da sinistra l'assessore Terzi, il presidente Fontana e il sottosegretario Turba al Tavolo della Competitività di Como

La tangenziale di Como e la variante della Tremezzina, ma anche gli interventi sul livello del Lago e il progetto delle paratie: sono stati questi i principali temi al centro del Tavolo della Competitività della Provincia di Como, riunitosi venerdì 19 ottobre 2018 alla Camera di Commercio di via Parini, al quale ha partecipato il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, l'assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti, Claudia Maria Terzi, e il sottosegretario ai Rapporti con il Consiglio regionale Fabrizio Turba.

Al centro soprattutto le infrastrutture, in primis la variante della Tremezzina, cruciale per la viabilità del territorio ma su cui pende la corsa contro il tempo di Anas per presentare il progetto, come spiega il presidente Fontana in questa video intervista

Il secondo lotto della Tangenziale di Como

 "Per quanto riguarda il secondo lotto della Tangenziale di Como - ha spiegato l'assessore Terzi- si sta procedendo con il progetto alternativo promosso dalla Provincia e ora al vaglio della Regione, a cui seguirà la fase di condivisione col territorio. Con questo progetto l'opera costerebbe circa 670 milioni di euro, un centinaio in meno rispetto a quello originario. Resta il tema del reperimento dei fondi e dell'eventuale intervento dello Stato".

Sul fronte gratuità del primo lotto, invece, Fontana ha affermato: "Ribadisco che sarà necessario arrivare al rifinanziamento della scietà Pedemontana con ripartenza dei lavori. Finchè non c’è questa ipotesi la società non avrebbe la sostenibilità economica per rinunciare alla cifra".

Il livello del lago di Como

"Si è discusso anche del livello del lago - ha aggiunto il sottosegretario alla Presidenza con delega ai Rapporti con il Consiglio regionale Fabrizio Turba - per il quale Regione Lombardia si è già attivata con l'assessore Sertori, che colgo l'occasione per ringraziare. Già questa estate è stata rilasciata acqua dalla Valtellina, stiamo inoltre recuperando negli uffici della Regione tutti gli studi già fatti proprio in tema di livello del lago, li stiamo assemblando e stiamo dialogando con il Ministero, affinché si possano mettere attorno a un tavolo tutti i portatori di interesse".
"Si tratta - ha aggiunto - dei produttori di energia elettrica della Valtellina, degli operatori turistici del Lago di Como e di quelli agricoli. C'è poi la questione della produzione di energia idrica, a valle, all'interno delle concessioni già rilasciate dal Governo: sarebbe importante, quindi, mettere tutti intorno a un Tavolo".

Le paratie 

Sul fronte progetto paratie e sulla possibile influenza del processo in corso, il presidente Fontana ha affermato: "Voglio capire cosa dirà la sentenza, in base a quello potremo prendere decisioni. Mi auguro non ci sia relazione tra sentenza in sede penale e opere".

Banda ultra larga

Tra i temi anche la banda ultra larga, con la promessa che il territorio di Como e Provincia entro la fine del 2020 sarà quasi interamente coperto, grazie anche ai fondi messi a disposizione dalla Regione. Una infrastruttura ritenuta fondamentale per la competitività delle imprese e in generale del tessuto economico locale.

"È stato un confronto positivo - ha detto Fontana - abbiamo affrontato le tematiche più sentite dal territorio. L'accordo è quello di rivedersi ciclicamente per verificare l'evoluzione delle azioni già intraprese e quelle da mettere in atto. Sono ripartite quelle capacità di dialogo e quella volontà di collaborazione già iniziate nella passata legislatura che oggi hanno trovato conferma". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nel bosco a Rebbio: uomo trovato impiccato a un albero

  • Chiara Ferragni a Como con la famiglia: foto natalizia in piazza Duomo

  • Incidente a Camerlata: l'ex calciatore dell'Inter Cordoba si schianta con il Range Rover

  • Como, cerca di sedare una lite marito e moglie, ma lei lo colpisce in faccia con un bicchiere

  • Cantù, investito dal corriere in retromarcia: morto uomo di 74 anni

  • Manifestazione delle Sardine a Como: piazza gremita contro la Lega

Torna su
QuiComo è in caricamento