Piazza De Gasperi, 3 settimane per trovare un accordo

Il prossimo 13 giugno nuova udienza, intanto rimane in vigore l'apertura fino alle 24

Piazza De Gasperi

La lunga vicenza di piazza De Gasperi, che ha riempito le pagine della cronaca e fatto discutere animantamente anche in consiglio comunale nei giorni scorsi, potrebbe trovare presto una soluzione bonaria. Innanzitutto l'udienza è stata rinviata al prossimo 13 giugno, pertanto certamente almeno fino ad allora rimarranno in vigore gli orari che consentono ai locali di tenere aperto fino alla mezzanotte. Il giudice ha di fatto concesso tre settimane affinchè le parti possano trovare una soluzione extragiudiziale. Toccherà ora al Comune trovare un accordo che possa accontentare glie esercenti e il cittadino che ha promosso la causa. Si apre quindi uno spiraglio pacifico che con un po' di buon senso potrebeb chiudere definitivamente la vicenda. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cantù

    Spaccio di droga a Cantù: arrestati due pusher nel parcheggio delle case popolari

  • Rebbio

    Striscione all'oratorio di Rebbio, lettera di Don Giusto a Forza Nuova: "Grazie per avermi ricordato gli obiettivi su cui lavorare"

  • Economia

    MediaWorld, la nuova sede di Lipomo verrà inaugurata a metà novembre

  • Rebbio

    Ragazza aggredita con un pugno davanti al cimitero di Rebbio

I più letti della settimana

  • Il "miracolo" dei carabinieri: Milano-Como (e ritorno) in 40 minuti con la supercar per portare tre organi da trapiantare

  • Incidente a Como, auto esce di strada e vola fuori dalla Napoleona: due ragazzi feriti

  • Morto Riccardo Rovelli di Inverigo, il ragazzo caduto in montagna a Lezzeno

  • Ligabue a Como, birra a sorpresa al Pura Vida

  • Punta un coltello contro una donna seduta al bar: arrestato in centro storico a Como

  • Tutto il programma del fidanzamento indiano: non solo Villa Olmo, coinvolti anche il Teatro Sociale, Villa Balbiano e Villa Gastel

Torna su
QuiComo è in caricamento