Ora l’amministrazione trema per il bilancio consuntivo

Dopo avere votato il bilancio di previsione 2010 il consiglio comunale è tornato a discutere sul bilancio consuntivo 2009. Se non sarà approvato entro il 31 maggio le conseguenze potrebbero essere davvero pesanti per l'amministrazione Bruni...

Dopo avere votato il bilancio di previsione 2010 il consiglio comunale è tornato a discutere sul bilancio consuntivo 2009. Se non sarà approvato entro il 31 maggio le conseguenze potrebbero essere davvero pesanti per l'amministrazione Bruni. L'assessore al Bilancio, Sergio Gaddi, ha tenuto a spiegarle al consiglio: "Rischiamo di essere equiparati agli enti strutturalmente dissestati". Tradotto in parole povere, se il bilancio consuntivo non sarà approvato entro il 31 maggio l'amministrazione Bruni rischierebbe di essere seriamente penalizzata. Per esempio porebbero essere bloccati i traferimenti di risorse statali. E in in più si rischierebbe il commissariamento. Il monito di Gaddi intendeva forse invitare i consiglieri di opposizione a non lasciarsi andare a lunghi interventi. Alessandro Rapinese, consigliere di Area 2010, ha tenuto a sottolineare che "la colpa di questo ritardo è dell'amministrazione Bruni". Vincenzo Sapere (gruppo misto socialista) ha lamentato l'incompletezza della documentazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rivoluzione in Svizzera: primo sì alla "vignetta elettronica" dell'autostrada

  • Dieci gite in giornata a partire da Como: una mini-guida per non restare a corto di idee

  • Nuova stella Michelin per Vincenzo Guarino de L'aria di Blevio

  • I 10 migliori eventi del weekend a Como e sul lago

  • I 6 negozi dove acquistare le più belle decorazioni per Natale

  • Cosa fare in settimana a Como: 7 appuntamenti per 7 giorni

Torna su
QuiComo è in caricamento