La ministra comasca auspica l'insurrezione: "Se c'è accordo tra grillini e PD"

Da Palermo Alessandra Locatelli parla dei risvolti di un ipotetico governo giallo-rosso

“Nell'eventualità che la Lega vada all'opposizione e si formi un nuovo governo Pd-M5s il popolo insorga il prima possibile”. A dichiararlo è la ministra comasca con delega alla Famiglia, Alessandra Locatelli, durante la sua visita in sicilia. Da Palermo Locatelli lancia l'auspicio di un'inserruzione popolare rilasciando tali dichiarazioni all'agenzia AdnKronos. “I decreti sicurezza – ha commentato la ministra lariana - non vanno toccati. Il Paese è già stato tormentato a sufficienza. Inoltre sono tra i migliori provvedimenti fatti quest'anno, su questo si può solo andare avanti. Tornare indietro è una follia e ci batteremo fino alla fine”.

Locatelli ha anche dichiarato che la Lega "sarà tra i primi a scendere in piazza”. Tuttavia Matteo Salvini ha mezzo smentito la sua ministra, nel senso che ha dichiarato che "io non organizzo insurrezioni" ma ha anche aggiunto che "se gli italiani riterranno una schifezza l'accordo tra Cinque Stelle e PD sono liberissimi di fare quello che ritengono più opportuno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sull'autostrada A4: è morto Cesare Coquio di Uggiate Trevano

  • A Como arriva Decathlon: ecco come sarà

  • Persona investita dal treno a Lugano Paradiso

  • Dalla Nasa all’apicoltura: il sogno di due ricercatori comaschi salverà il pianeta

  • Pessime condizioni igieniche, la polizia chiude un locale di piazza San Rocco a Como: è la seconda volta

  • I 10 migliori eventi del weekend a Como e dintorni

Torna su
QuiComo è in caricamento