Campione d'Italia, confermati gli 86 esuberi in comune

Il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso del commissario prefettizio Zanzi e confermato i tagli

Protesta dei lavoratori davanti al Comune di Campione d'Italia

Confermati gli esuberi dei dipendenti del comune di Campione d'Italia: il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso presentato dal commissario Giurgio Zanzi e messo fine di fatto al braccio di ferro che si combatte da un anno nell'enclave, tra ricorsi e controricorsi.

Il ricorso era stato presentato da Zanzi contro l'ordinanza del Tar del Lazio che aveva sospeso la delibera con cui l'ex sindaco di Campione Salmoiraghi, nell'agosto 2018, aveva disposto il taglio della pianta organica dell'ente di 86 unità su 102 dipendenti. Confermati dunque i tagli decisi dal municipio, avviando di fatto la messa in mobilità.

Potrebbe interessarti

  • Como, i geni della segnaletica: strisce da rifare dopo due giorni

  • La Valle Intelvi cerca un medico: vitto e alloggio gratis

  • Como, sciopero funicolare e treni Trenord: i giorni e gli orari, tutte le informazioni

  • Troppe biciclette a bordo: un esercito di riders blocca il treno da Milano a Como

I più letti della settimana

  • Dramma a Montano Lucino: 37enne trovato morto nel parcheggio del cinema

  • Como, blitz al Luca's: chiusa via Foscolo

  • Ciclista trovato ferito e svenuto sulla Regina a Griante: "Chi ha visto si faccia avanti"

  • Como, vigile in borghese sulla moto: raffiche di multe ad automobilisti con il telefonino

  • Erba: segnalava gli ebrei ai nazisti, il centrodestra gli vuole dedicare una via

  • 10 motivi per cui il Lago di Como è il più bello del mondo

Torna su
QuiComo è in caricamento