Como, a processo per la marcia per la pace: manifestazione di solidarietà per Jacopo

Lunedì 24 giugno l'udienza per l'attivista che aveva aiutato i migranti alla stazione San Giovanni nel 2016: la questura lo aveva allontanato da Como

Una serata di solidarietà per Jacopo Mascheroni, l'attivista comasco che andrà a processo lunedì 24 giugno 2019 per aver partecipato alla Marcia della Pace del gennaio 2017 dopo aver ricevuto il foglio di via dalla Questura cittadina.

Nella foto Jacopo Mascheroni

jacopo-2

I fatti sono quelli dell'estate 2016: Jacopo ha fatto parte delle molte persone che si sono attivate per sostenere le centinaia di migranti bloccati alla stazione di Como San Giovanni. 
"Nei momenti di incontro che abbiamo condiviso con loro - racconta il giovane- sono emerse le amare testimonianze della traversata del Mediterraneo, dei maltrattamenti subiti in frontiera e delle deportazioni che si consumavano alla volta dell'hotspot di Taranto, con un enorme dispendio di soldi ed energie e senza alcuna prospettiva. Abbiamo scelto di unirci ai migranti nella denuncia dell'assurdità di tali procedure, ragione per cui la questura di Como ci ha allontanati con un foglio di via dalla città in cui si svolge una parte importante della nostra vita". 

Nonostante il foglio di via, Jacopo nel gennaio 2017 ha partecipato alla Marcia della pace della città insieme al suo gruppo scout: per questo lunedì 24 giugno si aprirà l'udienza in tribunale a Como. 
A sostegno di Jacopo domenica 23 giugno l'Arci, Como senza frontiere e tanti altri hanno partecipato a iniziative di solidarietà organizzate davanti a Porta Torre. Lunedì prevista dalle 8.30 la partecipazione pubblica all'udienza. 

concerto porta torre jacopo mascheroni (1)-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Giovanni, senzatetto orgoglioso

  • Drammatica scoperta in Municipio a Como: lago di sangue in un bagno di Palazzo Cernezzi

  • Como, picchia la moglie in centro: il video dell'arresto

  • I 10 eventi da non perdere in questo weekend a Como e al lago

  • Droga e mitragliatrici: maxi arresto della Procura di Como

  • Matteo vende la Tigella Bella, il take away numero uno a Como

Torna su
QuiComo è in caricamento