Intervista al sindaco Bruni 8 giugno

Bonifica dell'area ex Ticosa al via tra agosto e settembre ed entro fine anno approvazione definitiva del Piano integrato d'intervento (pii) di Multi per la riqualificazione dell'area. E' la nuova tempistica che il sindaco di Como Stefano Bruni ha...

 

Bonifica dell'area ex Ticosa al via tra agosto e settembre ed entro fine anno approvazione definitiva del Piano integrato d'intervento (pii) di Multi per la riqualificazione dell'area. E' la nuova tempistica che il sindaco di Como Stefano Bruni ha previsto dopo che ieri Multi ha mandato al Comune un fax in cui dichiara di volere proseguire con la maxi operazione edilizia. Il sindaco Bruni ha chiarito i dettagli questa mattina nell'incontro settimanale del martedì con i giornalisti. Procediamo con ordine: secondo il sindaco il pii della Ticosa arriverà in aula per la discussione lunedì 21 giugno e sarà adottato entro fine mese. Ma attenzione, l'adozione è cosa diversa dall'approvazione definitiva che, invece, si prevede entro fine anno, cioè quasi in concomitanza con la fine dei lavori di bonifica del sottosuolo dell'area, la cui durata è di circa 4 mesi. Insomma, a fine anno il pii sarà approvato e il terreno sarà bonificato.

Parte2 - Il sindaco Bruni ha spiegato che circa metà dell'operazione riguarda la parte commerciale del progetto e di questa “se ne occuperà direttamente Multi”. La restante metà dell'operazione è composta “da un 40% fatto di residenze per le quali Multi ha già un accordo con un grosso operatore nazionale”, mentre un altro 10% , cioè circa 8.600 metri quadrati (compreso l'albergo previsto) verrà eseguito in collaborazione con alcuni operatori locali. Bruni ha poi detto di comprendere la richiesta degli operatori locali che vorrebbero costruire tutto il complesso edilizio e non solo gli 8.600 metri quadrati che dovranno acquistare. Infine il sindaco ha affermato che i 15 milioni che Multi dovrà versare al Comune per l'acquisto dell'area entreranno finalmente nel bilancio 2011.

Parte 3 - L'ordinanza anti-movida è pronta. Il sindaco Stefano Bruni nell'incontro settimanale del martedì coi giornalisti ha affermato che giovedì 10 giugno presenterà l'ordinanza nella riunione di maggioranza e che già il giorno dopo, venerdì, annuncerà i dettagli del provvedimento in conferenza stampa. Insomma, prima dell'inizio dell'estate l'ordinanza che dovrà regolamentare l'attività dei locali notturni di Como dovrebbe essere approvata. Bruni ha affermato che il testo dell'ordinanza soddisfa tutte le richieste che alcuni consiglieri di maggioranza avevano chiesto che venissero recepite. Per questo motivo il sindaco è fiducioso che tutto lo schieramento di maggioranza sia compatto nel sostenere il documento. Nei giorni scorsi, infatti, qualche consigliere aveva anticipato che nel caso non fossero state recepite le richieste avanzate avrebbero presentato una delibera di indirizzo alla quale l'ordinanza si sarebbe dovuta attenere. Il sindaco ha poi parlato anche delle paratie e della tempistica del concorso di idee per la progettazione degli arredi urbani del nuovo lungolago.

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento