Film con Aniston e Sandler sul Lario, striscione di Forza Nuova a Laglio contro le riprese

Nel mirino i possibili disagi al traffico sulla Regina: annunciata una mozione in consiglio comunale a Laglio

Lo striscione di Forza Nuova a Laglio

Blitz dei militanti di Forza Nuova a Laglio nella serata di domenica 29 luglio 2018: "Basta calare le braghe: il lago è nostro!", questo lo striscione affisso per manifestare contro le autorizzazioni concesse per le riprese ai primi di agosto del film che vede protagonisti gli attori Jennifer Aniston e Adam Sandler, impegnati in questi giorni con le riprese in centro Como. Il set si sposterà nei prossimi giorni in alcuni comuni rivieraschi.

A suscitare le ire dei militanti proprio i possibili disagi causati sulla Regina dalle riprese, per turisti e residenti. Forza Nuova annuncia anche la presentazione di una mozione in consiglio comunale a Laglio da parte dei consiglieri del partito.

"Basta calare le braghe per qualche migliaio di euro-si legge nel post pubblicato sulla pagina Facebook di Forza Nuova Lario lunedì 30 luglio- basta dare permessi nel nostro lago nei mesi di alta stagione! I consiglieri comunali forzanovisti presenteranno a breve a Laglio una mozione per il totale divieto a concedere spazi che preveda il blocco della viabilità dal mese di aprile a settembre. Case cinematografiche ed attori vari potranno richiedere permessi solo da ottobre a marzo, in modo da non esasperare i già complicati problemi di traffico estivi lungo il lago ma soprattutto per permettere a tutti i lariani e turisti di godersi in santa pace questa nostra meraviglia della natura. Il lago è un bene di tutti noi - conclude il post- che abbiamo il sacrosanto diritto di viverlo in relax soprattutto in primavera/estate! Non svendiamo le nostre bellezze paesaggistiche per vil denaro e non credano taluni che tutto abbia un prezzo: non per Forza Nuova!".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tre famiglie isolate nel comasco: misura precauzionale

  • Fobia coronavirus, a Mariano Comense prendono a sassate un anziano cinese: interviene Dj Francesco

  • Coronavirus, ancora in prognosi riservata il paziente trasferito al Sant'Anna dal Lodigiano

  • Coronavirus, scuole chiuse e vietate le visite ai parenti in ospedale

  • Coronavirus, proposta shock in Ticino: chiudere accesso ai frontalieri

  • Coronavirus, morto il paziente ricoverato all'ospedale Sant'Anna

Torna su
QuiComo è in caricamento