Celebrazione del 2 giugno a Villa Olmo: tra politici, discorsi, neo-diciottenni e aperitivo

Festa della Repubblica: cerimonia tra parco e villa

Per la prima volta la Festa della Repubblica a Como è stata celebrata nella splendida corince di Villa Olmo. Anziché nella ristretta (e spesso assolata) piazza Duomo (o piazza Cavour) quest'anno le celebrazioni del 2 giugno in città si sono tenute tra l'esterno e l'interno della vialla neoclassica. Prima la sfilata dei gonfaloni dei Comuni lariani e delle associazioni d'arma, poi il consueto inno e la tradizionale lettura del messaggio del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Infine i partecipanti - politici, rappresentanti delle istituzioni e delle forze dell'ordine - si sono spostati all'interno del salone principale della villa.

Brevi ma sentiti i discorsi del prefetto Ignazio Coccia e il sindaco Mario Landriscina che hanno lasciato poi spazio alla consegna della Costituzione ai neodiciottenni e le onorificenze dell'Ordine "Al Merito della Repubblica Italiana" e le "Medaglie d'Onore" ai reduci dei campi di prigionia nei lager nazisti durante l'ultima guerra mondiale.

Potrebbe interessarti

  • All'ospedale Sant'Anna impiantati i primi pacemaker senza fili

  • Como, in arrivo gli autovelox fissi in via Napoleona contro gli incidenti

  • Super pista ciclabile attraverso Como: lavori al via entro fine anno

  • Como, la rotatoria di piazza San Rocco sarà realtà entro settembre

I più letti della settimana

  • Corruzione a Como: arrestati ex direttore dell'Agenzia delle Entrate, un imprenditore e commercialisti

  • Incidente a Grandate, auto ribaltata alla rotonda dell'Iper: due donne ferite e caos traffico

  • Ferragni Fedez, scatti d'amore sul Lago di Como

  • I funerali di Hans Junior Krupe: il doloroso addio al ragazzo ucciso a Veniano

  • Clooney e Obama sul lago di Como: gita in motoscafo, poi la cena a Villa d'Este

  • Incidente con il quad all'Isola d'Elba: morto un 36enne, comasco ferito

Torna su
QuiComo è in caricamento