Edgardo Arosio non può essere sindaco di Cantù

Accolto dal Tar il ricorso della ditta di onoranze funebri di Ornella Zanfrini

Il sindaco di Cantù Edgardo Arosio è incompatibile con la carica di primo cittadino. Lo ha stabilito il Tar dopo avere accolto il ricorso della ditta di pompe funebri di cui è titolare la parente acquisita, Ornella Zanfrini. 

La legge è chiarissima. L’articolo 61 del Testo unico degli Enti locali vieta che possano ricoprire la carica di sindaco coloro che hanno ascendenti o discendenti, ovvero parenti o affini fino al secondo grado, che “ricoprano nelle rispettive amministrazioni il posto di appaltatore di lavori o di servizi comunali o provinciali o in qualunque modo loro fideiussore”.

Purtroppo per Arosio e per la Lega tutta lo scorso 26 maggio 2017 la ditta Consorzio Canturino Pompe Funebri di Ornella Zanfrini & C ha stipulato un contratto d’appalto con il Comune di Cantù per il servizio dei trasporti funebri. Ovviamente quella Ornella Zanfrini non è una omonima della cognata di Arosio ma è proprio lei, e in quella “C” (che sta per “company”) c’è il fratello armando. Ecco come Edgardo Arosio diventa incompatibile con il ruolo di sindaco. In autotutela l'amministrazione comunale ha revocato l'incarico alla Zanfrini. Ma il 9 febbraio è stata resa nota la sentenza del Tar che ha accolto il ricorso presentato dalla ditta Zanfrini.

Il Comune di Cantù è obbligato a ripristinare l'incarico affidato a suo tempo alla cognata di Arosio. Il sindaco di Cantù potrebbe ora decadere, a meno che una sentenza favorevole non giunga dal Consiglio di Stato al quale potrebbe appellarsi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Giovanni, senzatetto orgoglioso

  • Tragedia sui monti di Sorico: cacciatore morto per prendere un cervo

  • Como, ragazza di 18 anni violentata al primo appuntamento: arrestato barista del centro

  • Como, picchia la moglie in centro: il video dell'arresto

  • Incidente a Mariano Comense: morto un motocilista di 53 anni

  • Incidente a Como: una persona incastrata fra le lamiere

Torna su
QuiComo è in caricamento