Auto elettriche, una mozione al Pirellone per scoprire dove e quante sono le colonnine per ricaricarle

Il consigliere regionale comasco Raffaele Erba ha chiesto lumi

Un'interrogazione per sollecitare la Giunta regionale a implementare lo sviluppo della mobilità elettrica e diffondere le colonnine di ricarica in modo capillare su tutto il territorio lombardo. L'ha presentata qualche giorno fa Raffaele Erba, consigliere regionale comasco del Movimento 5 Stelle.
L'obiettivo, sottolineato nel testo dell'interrogazione, è anche quello di chiedere ai vertici di Regione Lombardia di tracciare un bilancio sui risultati ottenuti negli ultimi mesi. A preoccupare è l'inerzia della Giunta regionale sebbene un decreto legislativo emanato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri a febbraio 2018 avesse assegnato quasi 14,5 milioni di euro alla Lombardia per la realizzazione di reti di ricarica pubbliche e private sparse su tutto il territorio. Una scelta, quella di puntare sui veicoli a basso inquinamento, confermata a fine anno dal
Governo che ha deciso di prevedere un bonus fino a 6 mila euro per chi acquisti veicoli elettrici o ibridi. Misure completamente ignorate da Regione Lombardia che non ha previsto agevolazioni integrativi nella sessione di bilancio di fine anno.

“La finalità dell'interrogazione è recuperare le informazioni per fare il punto sulle infrastrutture necessarie per sostenere la mobilità di tipo elettrico – spiega Raffaele Erba, autore dell'interrogazione – Il sospetto è che la Giunta di Regione Lombardia sia indietro con i tempi. Noi oggi non abbiamo una rete omogenea di colonnine. Ci sono alcune zone con bassa densità di reti di ricarica, come per esempio nel Canturino e nella Bassa Comasca. E poi bisognerebbe migliorare l'accessibilità per renderle facilmente fruibili anche ai cittadini che intendono pagare in contanti o con la carta di credito”. Nel documento di attuazione predisposto da Regione Lombardia, l'obiettivo da
raggiungere entro il 2030 è di arrivare almeno al 15% dei veicoli elettrici su quelli circolanti su tutto il territorio lombardo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, via Cecilio: la rivoluzione parte dalla nuova Coop

  • Ragazzino molestato in centro Como si rifugia in un bar: la polizia ferma un uomo

  • Dieci gite in giornata a partire da Como: una mini-guida per non restare a corto di idee

  • Cosa fare in settimana a Como: 7 appuntamenti per 7 giorni

  • Como: lui la picchia e la prende a cinghiate, lei si chiude in bagno e chiama i soccorsi

  • Evasione e frode fiscale nei rally: tre società nei guai per 12 milioni di euro di false fatture

Torna su
QuiComo è in caricamento