Primarie PD, i 10 candidati comaschi a sostegno di Nicola Zingaretti

Chi sono i candidati all'assemblea nazionale del Partito Democratico per i collegi di Como e Cantù

I candidati comaschi per Nicola Zingaretti

Si sono presentati i 10 candidati comaschi all'assemblea nazionale del Partito Democratico a sostegno del candidato alla Segreteria Nazionale Nicola Zingaretti, in vista delle Primarie del Pd di domenica 3 marzo 2019.

I candidati comaschi

In provincia di Como saranno complessivamente dieci i rappresentanti eletti nei due collegi di Como e Cantù.
Collegati alla mozione Zingaretti sono candidati:

  • per il collegio di Como: Carla Gaiani, Mauro Guerra, Giuliana Casartelli, Edoardo Pivanti, Andrée Cesareo, Marco Grassi
  • per il collegio di Cantù: Savina Marelli, Walter Gatti, Anna Maria Borghi in Casati, Nello Evangelisti

"C'è un'alternativa a questa Italia in recessione, isolata sul piano internazionale, incattivita, governata dalle destre - scrive il Comitato Zingaretti Como nella nota che accompagna i nomi dei candidati- La costruzione di questa alternativa dipende da tutti noi e passa inequivocabilmente per le Primarie del Partito Democratico di domenica prossima. Partecipare votando Zingaretti non è soltanto un modo per scegliere il nuovo segretario del Partito Democratico ma è soprattutto la più importante possibilità che ciascuno di noi ha per aprire una fase nuova per il centrosinistra italiano e per l'Italia, archiviando ogni tipo di nostalgia per il passato più remoto e per quello più recente, senza abiurare l'esperienza dei Governi a guida PD, sapendo tuttavia riconoscere e imparare dagli errori commessi. Il centrosinistra uscito dalla ruvida sconfitta delle elezioni politiche del 2018 è un centrosinistra fragile, e il PD un partito ferito.

Tuttavia noi crediamo - prosegue il comunicato- che non ci sia alternativa senza un nuovo Partito Democratico; un Partito Democratico più vicino alle persone, più unito, più aperto, in grado di dialogare con quelle parti di società deluse da quello che siamo stati; un PD, che sappia riallearsi con le persone che non ci hanno più votato o che sono rimaste a casa; un PD capace di riconquistare la fiducia delle persone, di ricostruire la speranza di un’alternativa di centrosinistra, di una visione e di un progetto politico alternativo al pensiero delle destre in Italia e in Europa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese, ecco le indicazioni del Ministero della Salute

  • I 10 migliori eventi del weekend a Como e dintorni

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Como, i furbetti del sacco rosso

  • Como, trovata donna morta in casa via Polano

  • Cantù, 30enne ubriaco in gravi condizioni: soccorso in piazza Garibaldi

Torna su
QuiComo è in caricamento