Quell'auto che posteggia sempre gratis: 35 multe mai pagate

Il sindaco Landriscina risponde alla segnalazione del consigliere Martinelli

Raffica di multe all'auto in sosta in via Catenazzi a Como

C'è un'auto in via Catenazzi a Como (quartiere di Ponte CHiasso) che non paga mai le multe. Il caso era stato segnalato dal consigliere Paolo Martinelli nella seduta del 20 novembre. Nella seduta di lunedì 27 novembre 2017 il sindaco Mario Landriscina, nella fase delle dichiarazioni preliminari, ha risposto alla segnalazione di Martinelli che chiedeva all'amministrazione di intervenire non con una ininterrotta serie di contravvenzioni, ma con un'azione più drastica e decisa, volta a impedire una volta per tutte al proprietario dell'auto di lasciarla in sosta su un parcheggio blu a pagamento senza che sborsi mai un centesimo per il parcometro. 

Il sindaco ha reso noto che gli uffici della polizia locale hanno compiuto le opportune verifiche sul veicolo e sul proprietario. E' risultato che quella machina ha già totalizzato ben 35 multe mai pagate, delle quali ben 23 nel solo 2017. 
L'auto risolta regolarmente posseduta e assicurata e appartiene a un residente del quartiere. La cosa curiosa è che al momento l'amministrazione comunale sembra impotente. Infatti, non è prevista nessuna rimozione forzata in quella zona per chi non paga i parcheggi blu. Per questo la polizia locale non può richiedere l'intervento di un carro attrezzi. 

C'è poi da considerare il caso di alcune precedenti sentenze che anche a Como hanno visto vincere automobilisti che hanno chiesto l'annullamento della multa data a causa del parcometro scaduto. Storica per Como la sentenza del giugno 2016 firmata dal giudice di pace Barbara Capotosto, che ha dato ragione all'avvocatessa Isabella Tosto la quale, dopo essere stata multata per un tagliando scaduto, aveva fatto presente nel suo ricorso che in nessuna norma dell'ordinamento giuridico italiano, e soprattutto in nessuna norma del codice della strada, è prevista la multa per chi supera il tempo di sosta pagato con parchimetro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La sentenza del giugno 2016.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autocertificazione per chi si sposta: il modulo aggiornato (il quarto)

  • Dall'ospedale Spata scrive una durissima lettera a Gallera: "I medici non sono stati coivolti nelle decisioni"

  • Regole più severe per tutta la Lombardia: c'è anche il divieto di sport all'aperto

  • Il questore di Como chiarisce i casi in cui per la spesa e i farmaci si può uscire dal proprio comune

  • Como, supermercati e farmacie: ora possibile misurare la febbre a chi entra

  • Il grido d'aiuto degli infermieri di Como: "Siamo pochi e ci stiamo ammalando"

Torna su
QuiComo è in caricamento