Attacchi all'assessore Gerosa, ma il sindaco la difende: "Ha la mia piena fiducia"

Accesa discussione ieri in occasione delle dichiarazioni preliminari in consiglio comunale a Como. Più di un consigliere di opposizione si è scagliato contro l'assessore alla Viabilità, Daniela Gerosa, criticando alcune sue scelte e operazioni...

 

Accesa discussione ieri in occasione delle dichiarazioni preliminari in consiglio comunale a Como. Più di un consigliere di opposizione si è scagliato contro l'assessore alla Viabilità, Daniela Gerosa, criticando alcune sue scelte e operazioni, come la nuova ordinanza per gli accessi alla Ztl, ma anche il posizionamento del palo sullo spartitraffico in via Briantea, giudicato rischioso per motociclisti e non solo. Ad accendere la discussione è stato principalmente l'intervento di Alessandro Rapinese che oltre a esprimere critiche sulle modalità con la quale è stata approntata la nuova ordinanza Ztl ha sottolineato la pericolosità del palo di via Briantea, già più volte denunciata dal consigliere del Pdl Marco Butti. Rapinese ha usato espressioni come "mettere un palo dopo una curva è da dementi" e ha aggiunto: "Se fossi stato io il sindaco Gerosa avrebbe smesso di fare l'assessore".

Il sindaco Mario Lucini nel suo intervento preliminare ha colto l'occasione innanzitutto per esprimere vicinanza all'uomo ferito gravemente nel recente incidente avvenuto in prossimità del palo contestato. Successivamente Lucini ha replicato alle accuse rivolte alla Gerosa dai consiglieri di opposizione: "Ho sentito affermazioni decisamenti spiacevoli e trovo sconveniente che chi parla di ottusità e di dementi abbia pure 30 secondi in più per esprimere queste considerazioni. L'assessore Gerosa gode della mia piena fiducia, penso stia facendo un lavoro pesantissimo e importantissimo al servizio della città. Io gliene sono grato e penso che anche la città debba essergliene grata. QUindi se qualcuno ha problemi in questo senso non usi triangolazioni e se deve sparare spari direttamente su di me perché l'assessore Gerosa ha la mia piena fiducia". E' stato al termine dell'intervento di Lucini che il consigliere Pdl Francesco Scopelliti ha contestato il fatto che al sindaco fosse stata data possibilità di replicare a un intervento preliminare: "Non è consentito dal regolamento". Stesso tenore di intervento per Rapinese che rivolgendosi al presidente del consiglio comunale Franco Fragolino ha domandato: "Lei crede o no che il sindaco abbia replicato alla mia preliminare".

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento