Como città poco elettrica, i dati sulla mobilità green in città

Il rapporto Legambiente sulle mobilità a emissioni zero in italia, i dati del capoluogo

Legambiente ha presentato il primo rapporto sulle mobilità a emissioni zero in italia, realizzato in collaborazione con MotusE.  C’è una mobilità che cambia da nord a sud dell’Italia: una mobilità a emissioni zero, capace di ridurre lo smog e affrontare la sfida imposta dai cambiamenti climatici. Sempre più persone decidono di spostarsi in città con mezzi non inquinanti: in bicicletta o e-bike, con auto elettrica o con i mezzi pubblici a trazione elettrica, compresi i treni urbani o anche a piedi. Nel caso di Como questi spostamenti rappresentano solo il 19%.

Le colonnine per le ricariche a Como

L’indagine mostra come la Lombardia ha più che raddoppiato il numero di colonnine di ricarica di mezzi elettrici, passando dalle 519 del 2018 alle 1134 del 2019, risultando così la prima regione d’Italia per numero di prese omologate disponibili. In tal senso occorre ricordare che a Como ci sono 8 punti di ricarica per le auto e 3 per le moto. Sul fronte dell’accessibilità con il trasporto pubblico locale, il car sharing e la bici ci si assesta in città su un dato intornopco al di sotto del 30%.

L’indagine analizza poi diversi indicatori tutti collegati agli spostamenti e alla mobilità. Sempre a Como, su 52.329 auto presenti ne esistono ben 63 ogni 100 abitanti mentre sul fronte delle moto (11.310 mezz) ne esistono 14 ogni 100 abitanti. Infine un’ultima serie di dati si concentra sulla mobilità a pedali: solo 2,94 metri di percorsi ciclabili ogni 100 abitanti e 9 chilometri di piste ciclabili. 

Il rapporto Le città elettriche  il primo rapporto sulle mobilità a emissioni zero in italia, realizzato da Legambiente in collaborazione con MotusE (associazione per la mobilità elettrica), analizza i dati dei 104 capoluoghi italiani attraverso diversi indicatori: dalla disponibilità di mezzi elettrici, all’inquinamento, al tasso di motorizzazione, alla presenza di piste ciclabili, al modal share, realizzando una prima mappatura sull’offerta di mobilità a zero emissioni su tutto il territorio nazionale.  

Rapporto Città Mez-Mobilità Emissioni Zero

La mobilità elettrica è spesso definita una “rivoluzione”. Si tratta di una parola che in alcuni suscita sentimenti di entusiasmo, in altri di comprensibile timore e ritrosia. Ma che significa questo nel campo della mobilità? Rivoluzione di cosa, poi? Con stili di vita oramai insostenibili, la vera rivoluzione è quella di cambiare le nostre abitudini. Non solo a tavola, o limitando l’utilizzo di plastica monouso, ma anche e soprattutto nel modo in cui ci muoviamo e utilizziamo i trasporti. La sfida, la vera rivoluzione, sarà mettere in atto tutto il possibile per ridurre il nostro impatto sull’ambiente prima che sia troppo tardi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale a Porlezza: deceduto un ragazzo di 26 anni

  • Lettera recapitata a Laglio: "Caro Clooney, hai una figlia segreta"

  • Como, blitz al Luca's: chiusa via Foscolo

  • Chiuso il Luca's bar di Como: trovate numerose irregolarità, anche igieniche

  • Pauroso incidente nella notte, incastrata con il braccio nell'auto

  • I 10 eventi da non perdere in questo weekend a Como e al lago

Torna su
QuiComo è in caricamento