Como, maniche corte e coni gelato: sfiorati i 20 gradi

Ma dalla Protezione Civile arriva l'allerta vento

Potrebbe essere un giorno di primavera, a dirlo è il termometro: quasi ovunque a Como città la temperatura ha superato i 17 gradi, con punte che, in questo 3 febbraio 2020, hanno sfiorato i 20 gradi. Le centraline installate in città e monitorate dal Centro Meteo Lombardo raccontano di una giornata primaverile, senza se e senza ma. La centralina installato nei pressi dell'Università, per esempio, ha registrato la temperatura di 19,9 gradi.

Le temperature in città

Anche senza termometri alla mano non è difficile constatare l'eccezionalità di questo giorno di febbraio dal punto di vista meteorologico. Nonostante sia un normale lunedì in città non sono mancati i turisti. Abituati forse a temperature ben più rigide nei loro Paesi di provenienza hanno trovato sul Lario un clima favorevole a una o a una gita in battello o a una bella passeggiata sul lungolago mangiando un cono gelato.
La temperatura massima registra a Sagnino è stata di 17,2 gradi; la centralina dell'Aero Club Como ha registrato 17,4 gradi; la centralina dell'Università alle 14.38 ha registrato ben 19,9 gradi; a Camerlata rilevata una temperatura massima di 19,5 gradi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Previsioni meteo: allerta vento

Le condizioni meteo, però, stanno per cambiare repentinamente. La Protezione Civile di Regione Lombardia ha diramato l'allerta meteo per l'arrivo di precipitazioni e, soprattutto, di forti venti a partire dalla sera del 3 febbraio con picco massimo nella giornat del 4 febbraio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le 5 camminate più belle sul Lago di Como

  • Tatiana Ortelli, la ragazza morta nell'incidente in via per Cernobbio

  • Ritrovato il corpo di Mattia Gandola, annegato nel lago del Segrino

  • Auto cade nel lago: morta una ragazza in via per Cernobbio

  • Il racconto di una delle giovani vittime e la scoperta del night con prostituzione "di lusso"

  • Incidente via per Cernobbio, arrestato il ragazzo alla guida per reato stradale: aveva bevuto troppo

Torna su
QuiComo è in caricamento