Uno strano caso: deviazione in ztl per aggirare l'esondazione, ma è stato multato lo stesso

Il lungolago era chiuso e l'automobilista ha seguito i cartelli del percorso alternativo

Era una mattina in cui lago era esondato sulla prima corsia del girone davanti a piazza Cavour. F. R., residente a Como, stava provenendo da via Torno quando ha trovato, all'altezza di piazza Matteotti, la strada sbarrata in direzione del lungolago. Ha seguito i cartelli di deviazione che indicavano un percorso alternativo per aggirare l'esondazione: ha percorso via Manzoni, è entrato in piazza Roma, è passato dietro a piazza Cavour ed è uscito da via Cairoli. Ed è proprio in via Cairoli che la telecamera del vigile elettronico lo ha fotografato e multato: 73 euro se la contravvenzione viene pagata entro 5 giorni.

multa-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"E' un caso quanto mai strano - commenta l'automobilista - perché io ho solo seguito le indicazioni del percorso alternativo, quindi imm aginavo che le telecamere del vigile elettronico della ztl fossero disattivate, e invece mi sono trovato questa multa che mi è stata notificata pochi giorni fa. Mi sono recato al comando dei vigili e mi hanno detto che la mattina dell'11 giugno non era stato ancora disposto il percorso alternativo. Quindi io senza motivo avrei allungato il tragitto passando dalla ztl, ma è assurdo. Altra cosa molto strana è che nel verbale della multa viene segnato come ingresso da via Cairoli mentre io sono uscito e non mai fatto il percorso inverso. Mi chiedo se altre persone abbiano ricevuto multe analoghe che possano suscitare qualche dubbio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pasqua blindata, restrizioni almeno fino al 13 aprile

  • Turismo sul Lago di Como, si prospetta una tragedia economica

  • Lutto nella polizia penitenziaria: si toglie la vita un assistente capo di Como

  • Bonus spesa e cibo: gli aiuti del governo in provincia di Como arriveranno attraverso i servizi sociali

  • Lomazzo, ragazza di 28 anni tenta il suicidio buttandosi dal secondo piano

  • Isolamento estremo: a Fino Mornasco dal 22 febbraio una famiglia con 2 bimbe non esce di casa

Torna su
QuiComo è in caricamento