Sosta selvaggia: i ticinesi spadroneggiano a Ponte Chiasso

Numerose auto parcheggiate dove non si può

Tanto ligi alle regole in casa propria, quanto irrispettosi e non curanti delle regole in casa altrui. Verrebbe da pensare questo dei ticinesi vedendo le loro auto parcheggiate in sosta abusiva appena oltrepassata la dogana.

La situazione fotografata a Ponte Chiasso nella tarda mattina del 31 dicembre 2019 è eloquente: in via Bellinzona, in piazzale Anna Frank e in strade limitrofe c'erano numerose auto svizzere con targa Ticino posteggiate in spregio al codice della strada. Il mini reportage che pubblichiamo non rende pienamente l'idea della sosta selvaggia a cui molti cittadini di oltrefrontiera sono dediti non apena giunti su suolo italiano.
Alcune vetture sono state lasciate in sosta abusiva solo qualche minuto, altre, invece, sono rimaste parcheggiate fuori dagli spazi e in divieto molto più a lungo. Oltre al classico parcheggio fuori dagli spazi molti ticinesi non hanno disdegnato la sosta sulla corsia preferenziale dei bus.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Como arriva Decathlon: ecco come sarà

  • Incidente sull'autostrada A4: è morto Cesare Coquio di Uggiate Trevano

  • Dalla Nasa all’apicoltura: il sogno di due ricercatori comaschi salverà il pianeta

  • LIDL arriva a Como e cerca 22 persone da assumere, ecco come candidarsi

  • Persona investita dal treno a Lugano Paradiso

  • Pessime condizioni igieniche, la polizia chiude un locale di piazza San Rocco a Como: è la seconda volta

Torna su
QuiComo è in caricamento