Natale a Como, come raggiungere (e lasciare) il centro in battello: nuove corse e promozioni della Navigazione

Tariffe vantaggiose e battelli supplementari per evitare di arrivare in centro in auto la domenica e nei giorni festivi

Corse supplementari dei battelli nelle giornate di domenica e festivi per permettere di raggiungere Como più facilmente in occasione delle festività natalizie e della Città dei Balocchi.
Nell'ambito delle iniziative promosse dal Comune di Como riguardo la mobilità durante la manifestazione che anima il Natale comasco, la Navigazione effettuerà alcune corse supplementari nelle giornate di domenica e festive dal 24 novembre 2018 al 6 gennaio 2019, escluso il 25 dicembre e il primo gennaio.

Le corse supplementari

Partenza da Como piazza Cavour: 19,20 e 19,45

arrivo a Tavernola: 19,28 e 19,53

arrivo a Cernobbio: 19,33 e 19,58

I prezzi

Come già annunciato, per tutti i fine settimana fino al 6 gennaio si potrà acquistare il biglietto di andata/ritorno da Tavernola a Como al prezzo ridotto di 1,30 euro. In aggiunta, nelle sole giornate dell'8, 24 e 31 dicembre e 6 gennaio 2019, sarà possibile acquistare il biglietto di corsa semplice da Cernobbio a Como al prezzo ridotto di 1,30 euro o di andata/ritorno a 2,60 euro; per l'acquisto del biglietto per il solo viaggio da Como a Cernobbio verrà applicato il prezzo ridotto di 1,30 euro.

Potrebbe interessarti

  • Como, i geni della segnaletica: strisce da rifare dopo due giorni

  • La Valle Intelvi cerca un medico: vitto e alloggio gratis

  • Como, sciopero funicolare e treni Trenord: i giorni e gli orari, tutte le informazioni

  • Troppe biciclette a bordo: un esercito di riders blocca il treno da Milano a Como

I più letti della settimana

  • Cermenate, si spara davanti al bar: morto 32enne

  • Como, i geni della segnaletica: strisce da rifare dopo due giorni

  • Dramma a Montano Lucino: 37enne trovato morto nel parcheggio del cinema

  • I 10 eventi da non perdere in questo weekend a Como e al lago

  • Scoppia il serbatoio di Gpl, un morto a Gravedona

  • Mauro Pigazzini di Garlate, l'uomo morto nell'esplosione del serbatoio di Gpl a Gravedona

Torna su
QuiComo è in caricamento