Nuove asfaltature tra giugno e luglio a Como: le strade e gli orari dei lavori

Attenzione anche a via per San Fermo e via Muggiò

Ecco il programma aggiornato delle prossime asfaltature in città:

- via Dottesio dal 10 al 14 giugno nella fascia oraria dalle ore 20 alle ore 6 del giorno successivo.

- via per San Fermo dal 17 al 21 giugno nella fascia oraria dalle ore 9 alle ore 18

- via Muggiò dal 24 al 28 giugno nella fascia oraria dalle ore 20 alle ore 6 del giorno successivo

- via Sportivi Comaschi dal 1 luglio al 3 luglio nella fascia oraria dalle ore 8 alle ore 18.

- piazzale Atleti Azzurri d'Italia dal 4 luglio al 10 luglio (escluso sabato 6 e domenica 7 luglio) nella fascia oraria dalle ore 8 alle ore 18.

Per consentire i lavori sarà sospesa la circolazione veicolare lungo i tratti stradali interessati. Nei medesimi tratti e periodi, dove necessario sarà vietata la sosta con rimozione forzata. Al termine dell'asfaltatura di ciascun tratto di strada, per poter rifare la segnaletica orizzontale sono previsti il restringimento della carreggiata e il divieto di sosta con rimozione forzata dei veicoli. In particolare in via XX Settembre, via Dottesio, via per San Fermo e Via Muggiò, la segnaletica dovrà essere tracciata nelle fasce orarie dalle 05:00 alle 07:30 e dalle 10:00 alle 16:00.
 

Potrebbe interessarti

  • Como, i geni della segnaletica: strisce da rifare dopo due giorni

  • La Valle Intelvi cerca un medico: vitto e alloggio gratis

  • Como, sciopero funicolare e treni Trenord: i giorni e gli orari, tutte le informazioni

  • Troppe biciclette a bordo: un esercito di riders blocca il treno da Milano a Como

I più letti della settimana

  • Cermenate, si spara davanti al bar: morto 32enne

  • Como, i geni della segnaletica: strisce da rifare dopo due giorni

  • Dramma a Montano Lucino: 37enne trovato morto nel parcheggio del cinema

  • Lago di Como: i 10 migliori aperitivi con vista mozzafiato

  • I 10 eventi da non perdere in questo weekend a Como e al lago

  • Scoppia il serbatoio di Gpl, un morto a Gravedona

Torna su
QuiComo è in caricamento