Basta code in Questura, il passaporto arriva a domicilio: ecco come fare

Grazie ad una convenzione tra il Ministero dell'Interno e Poste Italiane ora è possibile

Lo annuncia la Polizia di Como: sarà possibile evitare le lunghe code presso la Questura e farsi recapitare il passaporto direttamente a casa. Questo grazie ad un accordo trovato tra il Ministero dell'Interno e Poste Italiane. 

Dopo che vi sarete recati in Questura a farne richiesta, il documento verrà ritirato direttamente dal personale delle Poste presso l'Ufficio Passaporti e recapitato con la posta assicurata direttamente a casa vostra. Chi aderirà a questo servizio dovrà corrispondere al personale di Poste Italiane 9,05 euro. Sarà possibile anche monitorare lo stato della consegna atraverso il sito www.poste.it, inserendo l'apposito numero di assicutrrata consegnato al cittadino al momento della richiesta. 

Va precisato che i residenti nei comuni di Erba, Alzate Brianza, Bellagio, Porlezza, Anzano del Parco, Monguzzo, Lurago Marinone, Tremezzina, Mariano Comense, Carimate, Casnate con Bernate, Locate Varesino e Mozzate potranno ritirare il proprio documento direttamente presso i suddetti enti, consegnando agli stessi la ricevuta per il ritiro. Sarà cura del messo comunale provvedere al ritiro del documento ed a recapitarlo presso il comune stesso

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sull'autostrada A4: è morto Cesare Coquio di Uggiate Trevano

  • A Como arriva Decathlon: ecco come sarà

  • Persona investita dal treno a Lugano Paradiso

  • Dalla Nasa all’apicoltura: il sogno di due ricercatori comaschi salverà il pianeta

  • Il panino più caro d'Italia è sul Lago di Como

  • Pessime condizioni igieniche, la polizia chiude un locale di piazza San Rocco a Como: è la seconda volta

Torna su
QuiComo è in caricamento