Calendario 2020, ecco i giorni di festività: annata avara di ponti

Rispetto al 2019 poche possibilità per sfruttare il minor numero di giorni di ferie

Per tutti coloro che con astuzia e ragionamento, cercano di utilizzare il minor numero di giorni di ferie possibili, 'agganciandosi' a festività e creando i così detti ponti, il 2020 sarà davvero avaro. Soprattutto dopo un 2019 che aveva regalato, in questo senso, grandi soddisfazioni. 

Tanto per cominciare le vacanze di Pasqua saranno lontane dal 25 aprile, che oltretutto cade nella giornata di sabato. 

Il primo maggio, festa dei lavoratori, sarà un venerdì consentendo solo un week end un pò più lungo.

Per tutti coloro che volessero studiarsi il calendario e verificare le 'combinazioni' possibili, ecco quindi l'elenco completo delle festività del 2020:

Pasqua (12 aprile 2020) – Domenica

Lunedì dell’Angelo  (13 aprile 2020) – Lunedì

25 Aprile – Sabato

1 Maggio – Venerdì

2 Giugno – Martedì

San Pietro e Paolo (29 giugno, solo a Roma) – Lunedì

15 Agosto – Sabato

1 Novembre – Domenica

Sant’Ambrogio (7 dicembre, solo a Milano) – Lunedì

8 Dicembre – Martedì

25 Dicembre – Venerdì

26 Dicembre – Sabato

31 Dicembre – Giovedì

Pasqua (12 aprile 2020) – Domenica

Lunedì dell’Angelo  (13 aprile 2020) – Lunedì

25 Aprile – Sabato

1 Maggio – Venerdì

2 Giugno – Martedì

San Pietro e Paolo (29 giugno, solo a Roma) – Lunedì

15 Agosto – Sabato

1 Novembre – Domenica

Sant’Ambrogio (7 dicembre, solo a Milano) – Lunedì

8 Dicembre – Martedì

25 Dicembre – Venerdì

26 Dicembre – Sabato

31 Dicembre – Giovedì

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sull'autostrada A4: è morto Cesare Coquio di Uggiate Trevano

  • A Como arriva Decathlon: ecco come sarà

  • Persona investita dal treno a Lugano Paradiso

  • Dalla Nasa all’apicoltura: il sogno di due ricercatori comaschi salverà il pianeta

  • Il panino più caro d'Italia è sul Lago di Como

  • Pessime condizioni igieniche, la polizia chiude un locale di piazza San Rocco a Como: è la seconda volta

Torna su
QuiComo è in caricamento