Cernobbio è un Comune Fiorito

La cittadina rivierasca ha conquistato il titolo di luogo "green"

Cernobbio, unica in provincia di Como, si è aggiudicata il titolo di Comune Fiorito. Dopo una lunga stagione di visite da parte della qualificata giuria intersettoriale, si è concluso con la premiazione dei vincitori, domenica 10 novembre 2019, il primo anno del Marchio Nazionale di Qualità Ambiente di Vita - Comune Fiorito.

Nel comune di Pomaretto (Torino), in occasione del Meeting Nazionale è stato assegnato il Marchio di Qualità dell’Ambiente di Vita a un totale di 47 Comuni italiani, tra i più di 60 partecipanti. Unico comune della provincia di Como (e terzo in Lombardia) è Cernobbio. Alla cerimonia di presentazione era presente il sindaco Matteo Monti che si è dichiarato “molto soddisfatto per questo primo risultato, frutto di un efficace lavoro di squadra che deve continuare nel tempo insieme ai cittadini, ai volontari delle associazioni, al mondo produttivo e alle scuole".

fiori a Cernobbio-2

"Sono anche molto onorato per questo riconoscimento - ha aggiunto Monti - perché l’obiettivo del marchio è certificare le Amministrazioni comunali che si impegnano attivamente nel miglioramento del quadro di vita quotidiano sia arricchendo le fioriture sia stimolando la comunità a buone pratiche per il rispetto dell’ambiente. Insieme agli assessori e agli uffici comunali abbiamo ben chiari questi obiettivi e ci prefiggiamo di raggiungerli al meglio anche attraverso le iniziative di “Qui c’è campo” e il lavoro di squadra con il nostro “Tavolo del verde” costituito con le associazioni del territorio e Fondazione Minoprio”.

A Cernobbio i giudici, che sono venuti in visita nello scorso mese di agosto, non si sono limitati a visionare le fioriture dei luoghi più apprezzati della città, tra cui le ville e le aiuole in Riva con l’allestimento temporaneo della fontana, ma sono voluti andare anche nelle frazioni, in particolare al Centro civico di Piazza S. Stefano destinato dall’amministrazione comunale a polo della cultura del verde, e al Centro Raccolta rifiuti di viale Matteotti. I criteri di giudizio per l’assegnazione del marchio non si limitano infatti agli aspetti più strettamente legati al decoro cittadino e alla cura del verde, ma includono anche l’attenzione per la tutela ambientale e la partecipazione dei residenti in programmi di pulizia ed educazione ambientale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Si tratta di un riconoscimento all’impegno e alla sensibilità delle Amministrazioni partecipanti. Siamo davvero entusiasti del riscontro e dell’adesione di questo primo anno. - ha commentato Renzo Marconi, Presidente Asproflor - Comuni Fioriti, “Complimenti ai vincitori, nella speranza che questo non sia che un primo passo verso un’attenzione sempre maggiore al verde nei nostri comuni. La nascita del nuovo Marchio Nazionale di Qualità vuole proprio essere uno strumento per tutti i Comuni, piccoli e grandi, per utilizzare il verde pubblico e le fioriture come strumento di sviluppo per tutto il territorio.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, drogava una bimba, abusava di lei e poi vendeva i video: emersi nuovi elementi

  • Ritrovato il corpo di Mattia Gandola, annegato nel lago del Segrino

  • Come si vive a Como? Ecco le risposte di alcuni abitanti: "Paesaggi bellissimi, ma è una città per vecchi"

  • La testimonianza: "In Svizzera il Covid vissuto con coscienza, in Italia la mascherina è più un bavaglio"

  • Como, si sposano i due senzatetto Silvia e Alessandro: il primo incontro fu su una panchina 10 anni fa

  • Doccia fredda per turismo e commercio a Como: la frontiera con il Ticino non riprirà il 3 giugno

Torna su
QuiComo è in caricamento