I 10 migliori eventi dell'ultimo weekend dell'anno a Como e dintorni

Lake Como Christmas Light, Città dei Balocchi, concerti, i luoghi e le ville da scoprire, tutto il meglio del Lago di Como, le mostre e molto altro ancora

Weekend a Como

Ultimo weekend del 2019 ancora denso di appuntamenti natalizi in attesa del Capodanno. A farla da padrona è poi ancora la Città dei Balocchi con anche il Lake Como Christmas Light. Poi musica dal vivo a Cantù e molto altro ancora. Ma vediamo insieme i migliori eventi di questo weekend con il Lario sempre protagonista anche con la bellezza delle sue ville e dei loro incantevoli giardini.

1 - Como Città dei Balocchi

Anche quest’anno, Como si trasforma in un luogo speciale grazie alla magica atmosfera natalizia di Città dei Balocchi che arriva alla 26esima edizione ricchissima di eventi e attrazioni come le proiezioni del Magic Light in piazza Duomo. I visitatori possono passeggiare tra i mercatini del centro città, ammirare le splendenti luci natalizie del Como Magic Light Festival e divertirsi sulla pista del ghiaccio in piazza Cavour o andare alla scoperta dei presepi provenienti dai punti più remoti del globo, in mostra per l’occasione. Per il secondo anno inoltre, la magia di Como Città dei Balocchi si estende al Lago di Como, trasformato nel “più bel presepe del mondo” grazie a un itinerario “illuminato”, un percorso che si svela al viaggiatore con gradualità mantenendo alta la tensione e il senso della sorpresa.

balocchi duomo-2

2 - Lake Como Christmas Light

Per il secondo anno inoltre, la magia di Como Città dei Balocchi si estende al Lago di Como, trasformato nel “più bel presepe del mondo” grazie a un itinerario “illuminato”, un percorso che si svela al viaggiatore con gradualità mantenendo alta la tensione e il senso della sorpresa. Fino al fino al 6 gennaio Lake Como Christmas Light illuminerà le meraviglie architettoniche poste in posizioni panoramiche strategiche sul lago, con la tecnica dell’archistruttura artistica, in continuità ideale con il Magic Light Festival di Como Città dei Balocchi. Villa Carlotta e Villa del Balbianello a Tremezzina, il ponte della Civera e l’Orrido a Nesso, la chiesa di San Giovanni a Bellagio, sono solo alcuni dei punti illuminati di questo spettacolare “presepe naturale” che ha reso protagonisti i borghi del Lago in un connubio perfetto di emozioni e bellezza. E che il visitatore potrà ammirare grazie alle crociere serali organizzate nei fine settimana. Un percorso che coinvolge più di 40 location artisticamente. Sotto il video della passata edizione.

lago como 2018-2

3 - Pier Frau 

Questa sera, venerdì 27 dicembre, alle 21.30, sul palco del live club All’1&35circa, concerto di Pier Frau per una tappa del suo tour “Ma dove vai?”. Pier Frau, all’anagrafe Pierluigi Frau, ha debuttato con l’uscita del primo singolo Bambolina, estratto dal suo primo album Ma dove vai?, corredato da un videoclip girato a Barcellona disponibile su YouTube. Lo scorso settembre ha poi lanciato il suo nuovo singolo La Sedia di Thonet: in questa seconda occasione il video è stato girato a Berlino. Dopo anni passati a suonare con band della scena lecchese, Pier Frau ha deciso di intraprendere la carriera da solista, iniziando la collaborazione con il produttore Stefano Fumagalli (HD Studio) e dando così vita ai propri brani con testi interamente in italiano. Le tematiche toccate dell’autore spaziano dagli stati d’animo ai sentimenti, dalle esperienze personali all’amore e alle relazioni.

foto-sanremorock-1-900x600-2

4 - Fabio Marza Band 

Sabato 28 dicembre, sempre alle 21.30, spazio invece per la Fabio Marza Band, attiva dal 2008, che si caratterizza nel panorama blues italiano proponendo uno show di brani originali contenuti nei cinque album all’attivo: Wake and Run(2009), Blackboard (2012), You Know Me Live at Labirinto (2015), Nightmare (2016) e infine  il recente quinto lavoro del gruppo, intitolato Strange Door, pubblicato lo scorso giugno.  La band si è esibita negli anni nei principali festival in Italia, Svizzera ed in Russia ed ha collaborato con i alcuni esponenti di spicco della musica del diavolo nostrana come Rudy Rotta, Stef Burns, Paolo Bonfanti, Maurizio Gnola, Valdimir Demyanov, Maurizio Pugno, Guitar Ray, Alex Gariazzo. 

fabio-marza-band-foto-1024x746-2

5 - Van Gogh Alive

Tuffarsi in un quadro impressionista, “nuotando” fra i colori, in un mare di proiezioni video e suoni incredibili è possibile grazie alla mostra multimediale “Van Gogh Alive – The Experience", a Lugano fino al 19 gennaio 2020. La vita, le figure e i paesaggi di Van Gogh sono i protagonisti assoluti di questa rappresentazione multimediale immersiva, dedicata al grande pittore olandese che, con il suo stile unico ed inconfondibile, ha gettato le basi dell’arte moderna. Sincronizzate con una potente e suggestiva colonna sonora, più di 3.000 immagini ad altissima definizione creeranno un allestimento elettrizzante che riempirà schermi giganti, pareti e colonne, dal soffitto fino al pavimento, immergendo completamente il visitatore nei colori vibranti e nei dettagli intensi che caratterizzano lo stile di Van Gogh. 

Quadro-van gogh-2

6 -Che bel Pianeta

Al salone del Brolettodi Como  il 27, 28, 29 dicembre. Le stagioni cambiano: quali stratagemma troveranno Misultin e Toni perché il nostro pianeta torni a essere bello! Lotteranno, con l’aiuto del pubblico, per battere un misterioso nemico. Ci serve il vostro aiuto. Nella spettacolo di burattini messo in scena dalla Compagnia Pigliapupazzi i bambini si troveranno immersi in una situazione avvincente che non mancherà di offrire spunti educativi.

balocchi 2019 2020-duomo-plinio-4

7 - Luoghi da scoprire 

Simbolo della città di Como, sentinella di pietra a protezione della stessa, il Castello Baradello è ben visibile a chiunque si avvicini alla città. Il Castello occupa un importante punto strategico. Dalla cima della Torre è possibile godere di un panorama davvero mozzafiato: dalla Svizzera a Milano, dal Monte Rosa al Resegone. Una vista unica, a 360° sul lago, sulle Alpi e l’intera pianura padana.  Il percorso museale interno consente alle guide di accompagnare il visitatore attraverso il tempo, dalle origini di Como ai giorni nostri. Weekend tra natura e cultura a Villa Fogazzaro Roi, bene di proprietà del Fai a Oria Valsolda, in provincia di Como, sulla sponda italiana. 

villa carlotta- natale-2

8 - Il meglio del Lago di Como

Qui poi le nostre guide con tutte le ville aperte, le 5 camminate più belle sul lago di Como e dove guardare i tramonti più belli sul Lario. Ma anche dove fare un aperitivo, tutti i rifugi del lago di Como e soprattutto una guida per andare a castagne.  Inoltre anche dove mangiare con i ristoranti etnici, le pizzerie, le osterie tipiche e le trattorie. E infine, fuori porta: le gite a un'ora da Como e le migliori mostre da visitare in Lombardia. 

foto-libro-gairdini-lago-como-2

9 - Le altre Mostre

Pieni e vuoti, chiari e scuri, trasparenza e opacità sono espedienti per cogliere ciò che sfugge al mondo empirico: l’essenza del Santo, la divinità delle cose. Questo lo spirito della mostra di Gabriella Butti in corso fino al 24 dicembre allo Spazio Natta di Como.  Le immagini sono tratte da fotogrammi casualmente presi da vecchi vhs  e presentano lo stesso linguaggio di “indefinizione”, come impronte che assumono il loro vero significato quando estrapolate dal contesto originario.

Alla Chiesa di San Giacomo fino al 6 gennaio mostra dei presepi.  Il presepe è l'elemento distintivo e caratterizzante di una tradizione natalizia quasi millenaria che affonda le proprie radici nel XII secolo con San Francesco, primo fautore della rappresentazione della natività in miniatura. Come ogni anno la Città dei Balocchi vuole esaltare la storia e l'importanza di questa usanza dedicandovi ampio spazio nella Chiesa di San Giacomo. Qui diversi artisti esporranno i loro presepi che pur mantenendo i loro significato originale rappresentano spesso delle variazioni sui temi più classici in termini di materiali ed ispirazione artistica. Si potranno infatti ammirare esempi di composizioni più tradizionali o interpretazioni più personali. In ogni caso ci saranno creazioni per tutti i gusti, in uno spazio che unisce storia e arte, abilità artigiana e tradizione.

ll Museo della Seta di Como fino al 31 marzo 2020 propone ll maestro è nell’anima. Lorenzo Riva - Cinquant’anni di alta moda”, la prima mostra personale dedicata allo stilista Lorenzo Riva, curata da Paolo Aquilini. Famoso in tutto il mondo per aver vestito le più prestigiose spose del Jet set internazionale, Riva è maestro indiscusso anche nel pret a porter, nei vestiti di alta moda e nei sensuali abiti da sera. La mostra del Museo della Seta celebra cinquant’anni di attività esponendo abiti, bozzetti, rassegne stampa internazionali e per la prima volta sottolinea il genio eclettico dello stilista monzese attraverso le sue poco note ma incredibili collaborazioni. 

Una sezione della mostra “Marcello Dudovich (1878-1962). Fotografia tra arte e passione” (al m.a.x. museo di Chiasso fino al 16 febbraio 2020) sarà ospitata anche nel Museo di Villa Bernasconi  a Cernobbio fino al 16 febbraio 2020.  Triestino di nascita e internazionale per vocazione, illustratore e cartellonista di successo, Marcello Dudovich fu un assoluto innovatore e costituisce uno dei riferimenti più importanti nella storia del manifesto. Di lui si ricordano – solo per citarne alcuni – i coinvolgenti manifesti per i magazzini Mele di Napoli, per Borsalino, la Rinascente di Milano, Campari, Martini, Agfa film, Pirelli. 

Alla Gipsoteca di Lugano (Riva Caccia 1a) fino al 21 dicembre è in corso la mostra Gianluigi Giudici: lo scultore dipinge che presenta i disegni dell’artista, che ne hanno accompagnato l’attività di scultore, nella loro duplice variante: nell’ambito figurativo rappresentano studi per la scultura, in quello organico riprendono le forme delle opere per farne “personaggi” in un paesaggio immaginario ad essa coerente. La mostra è curata da Luigi Cavadini. 

santo-2

10 - Mercatini di Natale

Uno dei tratti distintivi delle feste a Como è indubbiamente il mercatino di Natale che si terrà per tutta la durata della manifestazione. Cuore pulsante della Città dei Balocchi, da piazza Verdi a piazza Cavour, è ormai una destinazione ambitissima per le decine di migliaia di persone provenienti da tutta Italia ed Europa e che ogni anno scelgono Como per un weekend di atmosfera natalizia o un'intera vacanza per passare le feste. Nelle ormai inconfondibili casette di legno in stile tirolese, circondati dalle luci e dai colori del Natale, saranno decine e decine gli espositori che proporranno ai visitatori specialità gastronomiche, prodotti artigianali e idee regalo introvabili altrove.Il tutto accompagnato da un buon bicchiere di vin brulè a riscaldare la passeggiata nel piccolo villaggio di legno allestito per l'occasione. Da non perdere anche il Villaggio degli Orsi in piazza Mazzini e i consueti mercatini anche piazza San Fedele. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

mercatini natale como 2019-2

Leggi anche Cosa Fare a Capodanno a Como 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pasqua blindata, restrizioni almeno fino al 13 aprile

  • Turismo sul Lago di Como, si prospetta una tragedia economica

  • Bonus spesa e cibo: gli aiuti del governo in provincia di Como arriveranno attraverso i servizi sociali

  • Lomazzo, ragazza di 28 anni tenta il suicidio buttandosi dal secondo piano

  • Isolamento estremo: a Fino Mornasco dal 22 febbraio una famiglia con 2 bimbe non esce di casa

  • Lutto nella polizia penitenziaria: si toglie la vita un assistente capo di Como

Torna su
QuiComo è in caricamento