I 10 migliori eventi del weekend a Como e dintorni

Tanta musica e teatro, poi le mostre e tutto il meglio del Lago di Como

Como

Ultimo weekend di gennaio con tanta musica e teatro a Como e Cantù ma anche nelle vicine Chiasso e Lugano. Vediamo allora insieme i migliori eventi di questo weekend di gennaio con il Lago di Como sempre protagonista anche con la bellezza delle sue ville e dei loro incantevoli giardini.

1 - Negrita

L’anno che ha visto la celebre rock band tornare protagonista assoluta della scena musicale italiana, non poteva che concludersi con l’annuncio di un nuovo tour. Naturale seguito di due recenti tournée di concerti realizzati in sale teatrali, che hanno registrato decine di sold out e sono state accolte da unanime entusiasmo di pubblico e critica, il nuovo anno vedrà la band tornare on the road a partire da gennaio 2020; è come se si stesse sviluppando il naturale proseguimento di un percorso iniziato grazie alla partecipazione al 69esimo Festival di Sanremo.  La Teatrale: Reset Celebration vedrà i Negrita alternare momenti acustici ed elettrici, con molti estratti da Reset, album campione di vendite che quest’anno festeggia vent’anni e che sarà ristampato, per la prima volta anche in vinile. Concerto venerdì 24 gennaio, alle 21, al Palazzo dei Congressi di Lugano

Negrita_Definitiva_1__low

2 - Dr.Feelgood

ll carismatico frontman Dr Feelgood, venerdì 24 gennaio,  alle 21.30, è sul palco del live club All'1&35circa di Cantù. Racconterà aneddoti e curiosità che catturano l’attenzione del pubblico, con la stessa capacità di coinvolgimento dimostrata al microfono di Virgin Radio, dal 2010 infatti Maurizio Faulisi (Dr Feelgood) sveglia il popolo del rock con il suo show mattutino, dalla più importante radio rock nazionale. Accompagnato da The Black Billies, la formazione dal vivo celebra le radici della musica americana, come hanno fatto tempo prima Creedence Clearwater Revival, Blasters e BR549. Il repertorio si basa sulle canzoni meno popolari originariamente eseguite da artisti della prima generazione rock & roll come Buddy Holly, Fats Domino e Elvis Presley, da star del country come Johnny Cash, Hank Williams, Webb Pierce, blues come Lazy Lester e Slim Harpo e da nomi storici del bluegrass come Bill Monroe e Flatt & Scruggs.“

feel-2

3  - Rondelli & Protti

Bella Livorno è il ritornello di una delle più belle e toccanti canzoni (Madame Sitrì) di Bobo Rondelli e anche il titolo del prossimo appuntamento della rassegna Storie d’Italia dell’Officina della Musica di Como, sabato 25 gennaio, che combina musica e cucina alla riscoperta delle regioni e delle città dei cantautori.  E proprio Bobo Rondelli, cantautore simbolo di Livorno, sarà protagonista di una serata surreale insieme al calciatore Igor Protti, riminese di nascita ma entrato nel cuore e nella leggenda di questa città. Livorno è città fiera, di mare, di porto, con i suoi eccessi tra malinconia e un’ironia portata all’estremo. Bobo Rondelli incarna tutto questo ed è diventato il cantautore per eccellenza della sua città, sorpassando perfino il grande Piero Ciampi, sicuramente uno dei suoi maestri e punti di riferimento che arrivano fino a Jacques Breil, Tom Waits, De Andrè, John Lennon e David Bowie. Bobo Rondelli è uno dei più grandi talenti della canzone d’autore italiana. Artista poliedrico, performer, poeta, attore, imitatore, chitarrista sopraffino, ha realizzato dischi straordinari a partire dagli stralunati esordi degli Ottavo Padiglione fino a Disperati, Intellettuali, Ubriaconi, in collaborazione con Stefano Bollano e Per l’Amor del Cielo, che gli sono valsi entrambi il Premio Tenco. 

bobo-rondelli

4 - Paolo Fresu

Un jazz club: l’assolo straziante di un trombettista fa esplodere applausi scroscianti. Inizia un sogno, il cui protagonista è Chet Baker, uno dei miti musicali più discussi del 900, il grido più struggente del XX secolo. In un’altalena tra passato e presente, affiorano episodi della sua esistenza, da quando, bambino, suo padre gli regalò la prima tromba fino al momento di volare giù dalla finestra di un albergo di Amsterdam.  Il regista Leo Muscato orchestra un gruppo di attori guidato da Alessandro Averone e di musicisti capitanati da Paolo Fresu dando vita a un omaggio intenso e appassionato. Musica e parole si intrecciano per raccontare il mito Chet Baker, con la tromba di Paolo Fresu a evocare l’anima di un grande artista. Sabato 25 gennaio, alle 20.30, al Teatro di Chiasso

Paolo-Fresu-2015-HD-foto-Roberto-Cifarelli-696x464-2

5 - Drum Dance Woman 

Arriva un evento davvero coinvolgente grazie alla compagnia tutta al femminile Drum Dance Women. È attraverso le performance delle percussioniste e danzatrici della compagnia D.D.WE.CO. che prende vita “Luz!”, un’aperta e mai banale riflessione sulle infinite sfaccettature che caratterizzano l’animo femminile, un viaggio non convenzionale nell’intima emotività di ogni donna. Lo spettacolo, sabato 25 gennaio al Teatro San Teodoro di Cantù, come suggerisce l’evocativo titolo “Luz!”, pone sotto i riflettori le donne finalmente consapevoli della loro complessa identità e libere di raccontarsi, seguendo l’impulso della creatività davanti agli occhi del pubblico.

drum dance-2

6 - Camera con Musica

Domenica 26 gennaio, in Sala Bianca del Teatro Sociale di Como, prosegue la rassegna Camera con Musica, alle ore 11.00, quarto di sette appuntamenti, che porteranno a domenica 19 aprile 2020; il concerto è, e sarà sempre preceduto da una degustazione di te, offerta da Peter’s Tea House Como, in armonia con il programma musicale; la partnership tra il Teatro Sociale di Como/ AsLiCo e la prestigiosa azienda di te si rafforza, per offrire al pubblico un’experience sempre nuova, un’unione a legare la musica, ed il repertorio da camera, la piacevolezza del te, il profumo degli infusi.

Emma Parmigiani 1 bis-2-2

7 - Luoghi da scoprire 

Simbolo della città di Como, sentinella di pietra a protezione della stessa, il Castello Baradello è ben visibile a chiunque si avvicini alla città. Il Castello occupa un importante punto strategico. Dalla cima della Torre è possibile godere di un panorama davvero mozzafiato: dalla Svizzera a Milano, dal Monte Rosa al Resegone. Una vista unica, a 360° sul lago, sulle Alpi e l’intera pianura padana.  Il percorso museale interno consente alle guide di accompagnare il visitatore attraverso il tempo, dalle origini di Como ai giorni nostri. Weekend tra natura e cultura a Villa Fogazzaro Roi, bene di proprietà del Fai a Oria Valsolda, in provincia di Como, sulla sponda italiana. Eventi anche a Villa Carlotta in attesa dell'apertura della nuova stagione a marzo.

villa carlotta- natale-2

8 - Il meglio del Lago di Como

Qui poi le nostre guide con tutte le ville aperte, le 5 camminate più belle sul lago di Como e dove guardare i tramonti più belli sul Lario. Ma anche dove fare un aperitivo, tutti i rifugi del lago di Como e soprattutto una guida per andare a castagne.  Inoltre anche dove mangiare con i ristoranti etnici, le pizzerie, le osterie tipiche e le trattorie. E infine, fuori porta: le gite a un'ora da Como e le migliori mostre da visitare in Lombardia. 

foto-libro-gairdini-lago-como-2

9 - Le altre Mostre

Tuffarsi in un quadro impressionista, “nuotando” fra i colori, in un mare di proiezioni video e suoni incredibili è possibile grazie alla mostra multimediale “Van Gogh Alive – The Experience", a Lugano fino al 19 gennaio 2020. La vita, le figure e i paesaggi di Van Gogh sono i protagonisti assoluti di questa rappresentazione multimediale immersiva, dedicata al grande pittore olandese che, con il suo stile unico ed inconfondibile, ha gettato le basi dell’arte moderna. Sincronizzate con una potente e suggestiva colonna sonora, più di 3.000 immagini ad altissima definizione creeranno un allestimento elettrizzante che riempirà schermi giganti, pareti e colonne, dal soffitto fino al pavimento, immergendo completamente il visitatore nei colori vibranti e nei dettagli intensi che caratterizzano lo stile di Van Gogh. 

ll Museo della Seta di Como fino al 31 marzo 2020 propone ll maestro è nell’anima. Lorenzo Riva - Cinquant’anni di alta moda”, la prima mostra personale dedicata allo stilista Lorenzo Riva, curata da Paolo Aquilini. Famoso in tutto il mondo per aver vestito le più prestigiose spose del Jet set internazionale, Riva è maestro indiscusso anche nel pret a porter, nei vestiti di alta moda e nei sensuali abiti da sera. La mostra del Museo della Seta celebra cinquant’anni di attività esponendo abiti, bozzetti, rassegne stampa internazionali e per la prima volta sottolinea il genio eclettico dello stilista monzese attraverso le sue poco note ma incredibili collaborazioni. 

Una sezione della mostra “Marcello Dudovich (1878-1962). Fotografia tra arte e passione” (al m.a.x. museo di Chiasso fino al 16 febbraio 2020) sarà ospitata anche nel Museo di Villa Bernasconi  a Cernobbio fino al 16 febbraio 2020.  Triestino di nascita e internazionale per vocazione, illustratore e cartellonista di successo, Marcello Dudovich fu un assoluto innovatore e costituisce uno dei riferimenti più importanti nella storia del manifesto. Di lui si ricordano – solo per citarne alcuni – i coinvolgenti manifesti per i magazzini Mele di Napoli, per Borsalino, la Rinascente di Milano, Campari, Martini, Agfa film, Pirelli. 

van gogh experience-2

10 - Mercatini

Le pittoresche bancarelle con pezzi unici e occasioni di artigiani e hobbisti, pezzi di antiquariato o piatti tipici si possono trovare passeggiando tra le vie della città: nella vecchia piazza del mercato del grano, lungo i Portici, nelle piazzette sul lungolago o sotto le mura. Sabato 25 gennaio: piazza San Fedele: mercatino dell'artigianato; via Mentana 5: mercato coperto, mercato coltivatori e prodotti tipici comaschi; Rebbio: mercato agricolo prodotti locali biologici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

mercatini-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, drogava una bimba, abusava di lei e poi vendeva i video: emersi nuovi elementi

  • Ritrovato il corpo di Mattia Gandola, annegato nel lago del Segrino

  • Come si vive a Como? Ecco le risposte di alcuni abitanti: "Paesaggi bellissimi, ma è una città per vecchi"

  • La testimonianza: "In Svizzera il Covid vissuto con coscienza, in Italia la mascherina è più un bavaglio"

  • Como, si sposano i due senzatetto Silvia e Alessandro: il primo incontro fu su una panchina 10 anni fa

  • Doccia fredda per turismo e commercio a Como: la frontiera con il Ticino non riprirà il 3 giugno

Torna su
QuiComo è in caricamento