Cosa fare questo weekend a Como

La Città dei Balocchi con il Magic Light Show e i Mercatini di Natale, Christmas Light Festival sul lago di Como, la danza, il gospel, la musica d'autore e tutte le mostre

Piazza Duomo a Como

Un altro weekend di dicembre intenso di appuntamenti, con gli eventi di natalizi a dare luce alla città e al lago di Como. Sono infatti davvero molti gli eventi che ci attendono anche in questi giorni nell'ultimo weekend prima di Natale da venerdì 21 fino a domenica 23 dicembre. Non solo "Christmas Time" ma anche musica, teatro e arte. 

Aspettando Natale 

Grazie al Magic Light Festival, fiore all'occhiello della Città dei Balocchi, che veste la città di un abito luccicante, fiabesco e indimenticabile, fino al 6 gennio 2019. Salvo provvedimenti d'urgenza o dell'ultima ora, il Broletto tornerà a parlare, mentre Como viaggia nel mondo con gli scatti che quotidianamente vengono veicolati sul web attraverso i social media. Lontane dal poter essere definite come semplici luminarie di Natale, le proiezioni architetturali del Como Magic Light Festival, a cui fa da corollario il grande albero naturale di piazza Grimoldi, sono opere che si qualificano per l’alto valore scenografico e per i simboli concettuali. La città viene trasformata in una galleria en plein air e costituisce un elemento essenziale per veicolare turismo, cultura, eventi sociali nel periodo invernale, e l’effetto durante le serate è davvero incantevole. Tutto il programma degli eventi della Città dei Balocchi, che porta in città anche cento casette dei mercatini di Natale, è disponile in questo articolo.

Oltre alla novità del Lake Como Christmas Lake Light, che venerdì 21 arriva anche a Como, la Città dei Balocchi, come nelle ultime edizioni, si apre oltre il capoluofo. Le attività principali sono previste fino al 6 gennaio in Tremezzina, a Cantù e Cernobbio

Anche la città di Lugano offre la sua popolare manifestazione Natale in Piazza, organizzata dalla Divisione Eventi e Congressi. Per oltre un mese, un ricco cartellone di eventi natalizi animerà le festività di cittadini e turisti. La città si vestirà della più classica atmosfera natalizia: lo sfondo scenografico del lago, le luci e i colori natalizi avvolgeranno la città che celebra la festa più bella dell'anno con i suggestivi mercatini natalizi, animazioni per i bambini, musica, eventi, una grande festa di Capodanno con i Vad Vuc e i dj di Rete Tre, e tante altre iniziative speciali fino al 6 gennaio.

In Teatro

Prosegue la danza al Teatro Sociale di Como. Venerdì 21 dicembre alle ore 20.30 il Balletto del Sud presenta uno dei titoli di maggior successo del suo repertorio: La bella addormentata con le coreografie di Fredy Franzutti sulle note di Pëtr Il´ič Čajkovskij. Per la leggibilità della drammaturgia, per l'efficacia dell'ambientazione e per la viva caratterizzazione dei personaggi, lo spettacolo ha raccolto, sin dalle prime rappresentazioni, la piena adesione di pubblico, ed è stato ampiamente lodato dalla critica, replicando con successo in prestigiosi festival e teatri in Italia e all'estero.

Musica

Venerdì 21 dicembre, allo Spazio Gloria di Como, serata dedicata a Claudio Lolli con lo spettacolo “Gli Zingari Felici”. Scomparso lo scorso agosto, il cantautore bolognese è stato uno degli artisti più importanti degli anni ’70 e maestro per le generazioni a venire. Il suo capolavoro resta Ho visto anche degli zingari felici, album che nel 1976 fotografava l’Italia in uno dei suoi momenti più difficili. Oltre alla meravigliosa title track, il disco portava altri perle come Agosto, Piazza bella piazza, Anna di Francia, Albana per Togliatti. Indimenticabile anche il suo esordio del 1972, Aspettando Godot. 

Intervistato da Alessio Brunialti, Cristiano Godano, protagonista di quel dorato periodo con i suoi Marlene, sabato 22 dicembre alle 22 racconterà all'Acqua Cheta di Tremezzo la sua esperienza da uomo e da musicista, accompagnandola con alcuni dei brani più significativi della sua carriera, brani che hanno segnato più di una generazione. 

Concerto gospel dell'associazione Tra Capo e Collo onlus in programma nella basilica di San Fedele a Como domenica 23 dicembre alle ore 15.30. L'ingresso è a offerta libera. Il ricavato sarà destinato all'associazione comasca che si occupa dell'assistenza socio-sanitaria dei pazienti affetti da malattia oncologica del distretto testa-collo e dei loro familiari.

Le mostre 

Lo scorso 9 dicembre Giuliano Collina ha compiuto ottant’anni. La Società Palchettisti del Teatro Sociale di Como festeggerà questo evento con una mostra nelle sale del Ridotto del Teatro in cui saranno esposti alcuni dipinti che appartengono al più recente ciclo creativo dell’artista lariano. Realizzate nel 2018, Le ombre sono dipinti caratterizzati da «qualcosa di limaccioso, una materia pittorica ricercatamente impura, una densità nebbiosa che imprigiona la luce», come scrive Roberto Borghi. In occasione di questa personale, Collina ha dipinto appositamente per la Sala dello Zodiaco, uno degli ambienti più suggestivi del Ridotto, un vasto polittico intitolato Moltitudine: la platea.  La mostra di Giuliano Collina – organizzata dalla Società Palchettisti del Teatro Sociale di Como con il patrocinio e il contributo del Comune di Como in occasione degli ottant’anni dell’artista – potrà essere visitata a ingresso libero fino al 21 dicembre con orari di apertura dalle 16.00 alle 18.30.

La Fondazione Antonio Ratti inaugura venerdì 14 dicembre alle ore 18 presso le sale espositive di Villa SucotaBizarre, novità e stravaganze nelle sete europee del XVIII a cura di Maddalena Terragni in collaborazione con Gregorio Magnani. La mostra, in corso dal 15 dicembre 2018 al 31 marzo 2019, presenta un dialogo inedito tra una selezione di tessuti “bizarres”, provenienti dalle collezioni FAR e TGL, e l’opera dell’artista Stefano Arienti. Bizarre, novità e stravaganze nelle sete europee del XVIII mostra, in una prospettiva contemporanea e trasversale, un fenomeno della storia del tessuto occidentale. 

Prima esposizione della mostra La storia della nostra vita, in Biblioteca a Como, Il dono di Diotima. Il carteggio privato di Amelia Della Pergola. A cura di Chiara Milani, fino al 10 marzo 2019. Presentazione dell’archivio mediante una panoramica dei documenti (lettere, fotografie, disegni, prime bozze, articoli,) che integrano la biografia di Amelia e Massimo Bontempelli, il loro sodalizio artistico e il ruolo di Amelia: da moglie di intellettuale al fronte nella Grande Guerra a curatrice della sua produzione in quegli anni, fino all’autonomo percorso professionale dopo la separazione con Massimo e al suo grande sforzo archivistico.

La mostra di Manlio Rho intitolata Il senso del colore, prosegue al Museo della Seta di Como, fino al 31 marzo 2019. L'esposizione curata da Luigi Cavadini e Francina Chiara esplora le pratiche dell’artista in ambito tessile, dove egli ha esercitato le sue molteplici competenze nella veste di disegnatore e di esperto di colore, nell'insegnamento alla scuola Setificio di Como e nella consulenza a numerose aziende del settore.  Attraverso materiali databili tra gli anni Trenta e gli anni Cinquanta del Novecento, la mostra mira a ricostruirne il percorso da cui si palesa come l’attività di Rho sveli le importanti influenze reciproche tra le diverse arti: geometria e astrazione che caratterizzano le sue opere pittoriche possono essere infatti meglio comprese alla luce del continuo confronto con la pratica della costruzione di un pattern tessile e grazie alla composizione di forme e colori che ne costituiscono l’essenza.

Fino al 6 gennio 2019 presso la Tenuta dell'Annunziata di Uggiate Trevano, si svolge Presenze Ingombranti. In questa mostra saranno esposti gli scatti che quattro fotografi hanno dedicato alle sculture pubbliche della città di Como, e alcune proposte di sculture monumentali per il capoluogo lariano formulate da quattro tra studi architettonici e architetti artisti.

Potrebbe interessarti

  • Attenzione agli ingredienti: ecco le 4 sostanze chimiche presenti nelle creme solari pericolose per la salute

  • Mercato immobiliare del Lago di Como: è Cernobbio il paese più richiesto

  • Rimedi post sbornia

  • Come combattere il caldo quando si viaggia in auto

I più letti della settimana

  • I 10 eventi da non perdere in questo lungo weekend di Ferragosto a Como e al lago

  • Uomo in strada minaccia di spararsi: panico a Monte Olimpino, un carabiniere ferito

  • Ragazza delle pizze rapinata e molestata a Como: "Ho temuto di essere violentata"

  • Muore a causa della puntura di una vespa in Alta Valle Intelvi

  • Ha incendiato l'autolavaggio perché non riusciva a farlo funzionare: arrestato 45enne di Luisago

  • Incidente in autostrada tra Fino e Lomazzo: 6 feriti

Torna su
QuiComo è in caricamento