I 10 eventi da non perdere in questo weekend a Como e al lago

Palco Live, Buscadero Day, Storie di Cortile, Zelbio Cult, le ville del Lario, tutte le nuove le mostre, i mercatini e molto altro ancora

lago di como

Secondo weekend di luglio segnato dal bel tempo e dai molti appuntamenti importanti a Como e dintorni ma anche in Svizzera. La musica la fa da padrona tra Como, Figino, Ternate e Lugano. Ma vediamo insieme tutti gli appuntamenti di questo weekend con anche il lago di Como sempre protagonista con la bellezza delle sue ville.

Buscadero Day

Il prossimo 21 luglio il Buscadero Day si rinnova e si propone a un pubblico di appassionati in costante crescita in una nuova, splendida location tutta da scoprire: il parco Berrini di Ternate, in provincia di Varese; non lontano, dunque, dalla redazione di Buscadero, il magazine che compirà 40 anni nel 2020 e che, più di ogni altro, ha contribuito a diffondere la passione per la musica rock, country, roots e Americana. Il nome più atteso è sicuramente quello di David Bromberg che arriverà con tutta la sua band americana a cui si aggiungerà la sezione fiati degli Ottavo Richter. Bromberg è uno degli artisti più amati dal Buscadero e ha esordito nel 1971 con un disco omonimo che aveva come special guest George Harrison e Bob Dylan. Bromberg è una leggenda e vederlo in Europa con la band è una rarità assoluta e riceverà il Premio alla Carriera da Paolo Carù.

David_Bromberg_-_TFF_Rudolstadt_2014_-5605-2

Palco Live

Come anticipato lo scorso aprile, a Pusiano è tempo  Palco Live. Conclusa l'esperienza Buscadero, si riparte con una nuova formula. L'evento si terrà dal 20 al 21 luglio, e oltre alla musica porterà nuovo spazio allo street food. Il programma definitivo è già disponibile. Tra i i nomi più importanti troviano Bob Malone Band, Michael Chapman ma soprattutto gli Hothouse Flowers da Dublino. Un esordio fulminante poco più di vent’anni fa, People, poi tre ottimi album che hanno contribuito a creare il mito di questa band irlandese che sul finire degli anni ’80 fece “tremare” anche gli U2.

Hothouse_Flowers-2

Storie di Cortile

Da sempre i cantautori si sono cimentati col tema del lavoro, scrivendo canzoni di protesta verso l’alienazione, la mancanza di sicurezza, per estendersi a volte all’intero sistema sociale. Woody Guthrie, da cui discende la figura del cantautore di protesta, divenne un simbolo con le sue canzoni che parlavano della gente, dei lavoratori, delle lotte e degli scioperi, della fatica quotidiana per la sopravvivenza. Bob Dylan con Maggie’s Farm, Bruce Springsteen che in Factory canta i gesti stanchi di un operaio, ogni giorno gli stessi sotto il sole e sotto la pioggia. Sul palco di piazza Mercato a Figino Serenza, venerdì 19 luglio, alle 21, per un nuovo appuntamento di Storie di Cortile dal titolo "Canti Di Lavoro - 100 Anni Di Cooperativa San Materno", troviamo i Sulutumana, Andrea Parodi, James Maddock, Bocephus King. 

maddock-3

Zelbio Cult

Torna Zelbio Cult, venerdì 19 luglio con la conferenza per immagini “Leonardo e l’energia della natura”: lo storico dell’arte STEFANO ZUFFI torna a Zelbio, con una serata dedicata a Leonardo da Vinci, in concomitanza con la ricorrenza dei cinquecento anni della sua scomparsa. Tutti siamo abituati a considerare Leonardo “il genio” per antonomasia. Ma… le opere pittoriche sono poche e spesso incompiute o pasticciate, nemmeno uno dei molti trattati è stato pubblicato, le famose invenzioni non sempre funzionano… insomma, in cosa consiste la genialità dell’artista e scienziato? Il professor Zuffi, di recente autore di due testi molto diversi (la veloce autobiografia “Leonardo”, pubblicato da Feltrinelli Kids e l’illustratissimo “Leonardo in primo piano” edito da Rizzoli) propone una chiave di lettura legata alla profonda passione che ha legato Leonardo alla natura: una innovativa, e modernissima, visione dell’uomo immerso nell’universo, in un grandioso ritmo vitale, come un unico, meraviglioso organismo vivente.

LongLake Festival 

Fino al 4 agosto 2019 prosegue la nona edizione del LongLake Festival, tra i più grandi open air urbani della Svizzera. Un intero mese di eventi tra musica, letteratura, incontri, animazioni, teatro, danza, cinema, spettacoli per bambini e installazioni di arte urbana che invaderanno il lungolago, le piazze e i parchi pubblici di Lugano, dando vita ad un intenso incontro tra artisti e pubblico.

Monte Generoso

Sono datate 1890 le prime salite con treni trainati da locomotive a vapore. Durante gli anni di guerra l’attrazione turistica sembra aver fatto il suo tempo e il proprietario vorrebbe smontare la ferrovia e vendere il ferro dei binari.  Gottlieb Duttweiler, fondatore della Migros, è invece fermamente convinto che la straordinaria terrazza panoramica del Monte Generoso debba essere conservata. Senza esitare, nel 1941 compra la ferrovia, che dopo 75 anni continua a essere sostenuta grazie al contributo dal percento culturale Migros. Un po' per rivivere questa lunga storia, il treno a vapore del 1890, il più vecchio in circolazione in Svizzera, permette di rivivere i tempi della Belle Époque salendo fino alla cima del Monte Generoso domenica 14 luglio

storica_crop02-2

Ville e luoghi da scoprire

Simbolo della città di Como, sentinella di pietra a protezione della stessa, il Castello Baradello è ben visibile a chiunque si avvicini alla città.  Il Castello occupa un importante punto strategico. Dalla cima della Torre è possibile godere di un panorama davvero mozzafiato: dalla Svizzera a Milano, dal Monte Rosa al Resegone. Una vista unica, a 360° sul lago, sulle Alpi e l’intera pianura padana.  Il percorso museale interno consente alle guide di accompagnare il visitatore attraverso il tempo, dalle origini di Como ai giorni nostri. L'escursione serale di venerdì 19 luglio parte da piazza Camerlata e comprende anche la visita alla Cava di Camerlata.
A Villa Carlotta,  l'evento espositivo in programma domenica 21 luglio sarà infatti dedicato alla prima fase delle vicende della villa, vale a dire dalla fine del Seicento - epoca in cui fu costruita per volontà dei marchesi Clerici – arrivando fino al 1801, anno in cui l’ultimo erede della famiglia, Claudia Clerici Bigli, vendette il complesso a Giovanni Battista Sommariva, celebre collezionista d’arte neoclassica.
Weekend tra natura e cultura a Villa Fogazzaro Roi, bene di proprietà del Fai a Oria Valsolda, in provincia di Como, sulla sponda italiana. 

Camelie_Villa Carlotta 2_b-2

Le nostre guide per l'estate sul lago

Qui poi le nostre guide con tutte le ville aperte, le 5 camminate più belle sul lago di Como e dove guardare i tramonti più belli sul Lario. Ma anche dove fare un aperitivo, dove andare al lido e tutti i rifugi del lago di Como. 

Le mostre

Fino al 4 agosto a Como, presso la ex Chiesa di San Pietro in Atrio, si terrà la mostra di arte contemporanea “INTERFERENCE”: 7 artisti internazionali con oltre 20 opere (alcune appositamente realizzate per la mostra) per portare le proprie riflessioni sull’interferenza che le tecnologie moderne hanno nella nostra vita.“

Prosegue fino al 24 novembre nella Pinacoteca Civica di Como la mostra Mario Radice: il pittore e gli architetti. La collaborazione con Cesare Cattaneo, Giuseppe Terragni, Ico Parisi, a cura di Roberta Lietti e Paolo Brambilla. L’artista viene ricordato attraverso cataloghi di mostre personali, saggi critici sul suo lavoro e una scelta di recensioni che Radice, in veste di critico, firmò per artisti contemporanei.

Banca Generali Private rinnova l’impegno a sostegno dell’arte presentando Resilienza, la personale di Christian Balzano (Livorno, 1969) che fino al al 27 settembre 2019 sarà ospitata nella nuova sede dei private banker e wealth manager in Lungo Lario Trento 9 a Como.“

Chi non ha mai visto il marchio Pura Lana Vergine? Disegnato nel 1963, è opera di un progettista che con arguzia e ferrea volontà ne ha modellato le linee bianche e nere al fine di costruire una forma unica e riconoscibile. Un’icona che oggi ci viene istintivamente da associare a qualcosa di morbido. L’autore di questo segno-immagine è Franco Grignani, un artista, un grafico, un fotografo. La mostra dei suoi lavori verrà inaugurata al m.a.x. Museo di Chiasso fino al 15 settembre 2019

Mercatini a Como

Le pittoresche bancarelle con pezzi unici e occasioni di artigiani e hobbisti, pezzi di antiquariato o piatti tipici si possono trovare passeggiando tra le vie della città: nella vecchia piazza del mercato del grano, lungo i Portici, nelle piazzette sul lungolago o sotto le mura.

mercatini-2

Piazza San Fedele
Mercatino dell'Artigianato
Sabato 20 luglio 2019

Mercato Coperto, via Mentana 5
Mercato coltivatori e prodotti tipici comaschi 
Martedì e giovedì mattina, venerdì (facoltativamente) e sabato tutto il giorno

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il colosso Zara apre a Como for&from: commessi disabili per un negozio senza barriere

  • Dongo, cane ammazzato e buttato nel lago con un cappio al collo: è caccia al responsabile

  • Le 10 migliori pizzerie di Como (e dintorni)

  • Criminale sfortunato, va a processo per evasione ma due vigili lo riconsocono anche per un altro reato

  • Lite al ristorante tra due amici: ferito un 26enne a Cermenate

  • Comasco arrestato a Erba: il suo appartamento a Madonna di Campiglio era un centro di spaccio per turisti

Torna su
QuiComo è in caricamento