I 10 migliori eventi del weekend a Como e dintorni

Grease a teatro, i concerti, le mostre i luoghi e le ville da scoprire e tutto il meglio del Lago di Como

Grease

Terzo weekend di gennaio con tanta musica e teatro a Como e Cantù ma non solo. Vediamo allora insieme i migliori eventi di questo weekend di gennaio con il Lago di Como sempre protagonista anche con la bellezza delle sue ville e dei loro incantevoli giardini.

1 - Grease

Continua la collaborazione tra il Teatro Sociale e MyNina Spettacoli che insieme porteranno a Como due titoli molto amati dal pubblico: Grease, in scena venerdì 17 e sabato 18 gennaio alle ore 20.30, e Ghost, in programma venerdì 27 marzo alle ore 20.30.       
Due successi cinematografici in versione musical teatrale che di certo non deluderanno gli spettatori. In Italia, Grease, il musical di Jim Jacobs e Warren Casey, prodotto da Compagnia della Rancia con la regia di Saverio Marconi, è una festa travolgente che dal 1997 accende le platee italiane, dando il via alla musical-mania trasformandosi in un vero e proprio fenomeno di costume “pop”, un cult intergenerazionale che non è mai stato così attuale ed è amatissimo anche dalle nuove generazioni. In oltre 20 anni di successi strabilianti in Italia, Grease Il Musical si è trasformato in una macchina da applausi, cambiando il modo di vivere l’esperienza di andare a teatro.

grease2-2

2 - Tributo De André

Sabato 18 gennaio 2020 dalle 21, va in scena al Gloria di Como, la 14^ edizione del tributo a Fabrizio De André: Dai diamanti non nasce niente. Nel giorno di quello che sarebbe stato il suo 80° compleanno, Faber è nato a Genova il 18 gennaio del 1940, un omaggio a uno dei più grandi artisti dello scorso secolo. Quante canzoni si è portata via la sua morte 21 anni fa? Dovrebbe consolarci di avere in tasca Crêuza de mä, Rimini, una vita fatta di canzoni che non moriranno mai? Forse sì, ma nel caso di De André, che se ne è andato a soli 59 anni, resta l’amaro in bocca di non sapere quali frutti ci avrebbe ancora portato l’ultima stagione di un artista che musicalmente non aveva ancora conosciuto l’inverno. 

de-andre-2

3 - Ale & Franz

Protagonisti dello spettacolo non sono i personaggi di Romeo e Giulietta, ma sette vecchi comici girovaghi che ne interpretano la vicenda. Convinti di essere bravi attori, non si rendono conto che sul palco non riescono a dissimulare i loro rapporti personali. Dalla loro goffaggine traspare la verità: più di chiunque altro, sono forse proprio loro quelli. Nati sotto contraria stella. Dopo cinque anni, Ale e Franz tornano sul palcoscenico di Chiasso anche venerdì 17 gennaio 2020. I veri protagonisti dello spettacolo non sono i personaggi dell’opera, ma sette vecchi comici girovaghi che si presentano al pubblico per interpretare La dolorosa storia di Giulietta e del suo Romeo. Sanno bene che è una storia che già tutti conoscono, ma loro vogliono raccontarla osservando il più autentico spirito elisabettiano. Sono tutti uomini e ognuno di loro interpreta più personaggi, anche quelli femminili.

ale-e-franz-sito-19-20-2

4 - L'indifferenza

Sabato 18 gennaio dalle 19.30 arriva tra le mura del Teatro San Teodoro di Cantù va in scena L'indifferenza, una parabola sul valore della memoria e sull’esistenza del male. Franco riceve la visita inaspettata di un uomo che rivela di essere a conoscenza del suo passato. Oggi marito affettuoso, circa dieci anni prima ha ucciso barbaramente una ragazzina in territorio di guerra franco. L’ospite inatteso dichiara di essere il padre della vittima, ma anche di non covare risentimento per l’assassino. Successivamente, la moglie di Franco rivela di essere incinta, nonostante i medici tempo addietro le avessero diagnosticato una sterilità irreversibile.

indifferenza-2

5 - La storia della Disco Music 

Andrea Angeli Bufalini e Giovanni Savastano presentano "La storia della Disco Music", volume edito da Hoepli, alla Ubik di Como sabato 18 gennaio alle 18. Dialoga con gli autori Beppe Rondinelli, speaker radiofonico. Newsweek, con Donna Summer in copertina, titolava: "Disco Takes Over" ("la disco prende il sopravvento"): 40 anni fa la disco music era al suo apice. Trascorsi tre mesi da quell'articolo, una parte dell'establishment tenterà di farla fuori. Invano: era già nel dna della musica. Il volume La Storia della Disco Music di Andrea Angeli Bufalini e Giovanni Savastano analizza radici, genesi e sviluppo di un melting pot sonoro, culturale e sociale dalle diramazioni creative: un fenomeno molto amato, ma anche molto osteggiato che si è evoluto in carismatico trend-setter di massa.

disco (1)-2

6 - 7Grani 

Tornano a Cantù, sul palco del live club All'1&35circa, sabato 18 gennaio, alle 22, i 7grani, gruppo nato nel 2003 e composto dai tre fratelli Settegrani: Fabrizio (voce, chitarra acusticae pianoforte), Flavio (basso e armonica), Mauro (chitarra elettrica, banjo e mandolino). Tra il 2012 e il 2014 escono due singoli "Caminante" (brano dedicata alla lotta alla mafia) e "Liberalasedia" (video presentato in esclusiva su "Repubblica.it). Nel 2015 Dopo aver letto il libro "The Rape of Nanjing" scrivono il brano "Ragazza di Nanchino" (canzone dedicata alle donne vittime delle guerre) e sono intervistati da radio Pechino, da CCTV, dal Tg3 e Tg1. Il brano in italiano piace molto al Performing Art Group Nanjing che li invita a Nanchino a girare un documentario, un videoclip ed ad aprire lo Youth Festival, organizzato da UNESCO con varie Fondazioni Culturali Cinesi. Ad aprile 2017 i 7grani i cantano il brano MO LI HUA in cinese (uno dei brani più popolare in Cina) su richiesta del P.A.G. di Nachino e girano il video a Milano in Piazza della Scala. Il video e' diffuso su vari siti in Cina.

7-grani-rebbio-2

7 - Luoghi da scoprire 

Simbolo della città di Como, sentinella di pietra a protezione della stessa, il Castello Baradello è ben visibile a chiunque si avvicini alla città. Il Castello occupa un importante punto strategico. Dalla cima della Torre è possibile godere di un panorama davvero mozzafiato: dalla Svizzera a Milano, dal Monte Rosa al Resegone. Una vista unica, a 360° sul lago, sulle Alpi e l’intera pianura padana.  Il percorso museale interno consente alle guide di accompagnare il visitatore attraverso il tempo, dalle origini di Como ai giorni nostri. Weekend tra natura e cultura a Villa Fogazzaro Roi, bene di proprietà del Fai a Oria Valsolda, in provincia di Como, sulla sponda italiana. Eventi anche a Villa Carlotta in attesa dell'apertura della nuova stagione a marzo.

villa carlotta- natale-2

8 - Il meglio del Lago di Como

Qui poi le nostre guide con tutte le ville aperte, le 5 camminate più belle sul lago di Como e dove guardare i tramonti più belli sul Lario. Ma anche dove fare un aperitivo, tutti i rifugi del lago di Como e soprattutto una guida per andare a castagne.  Inoltre anche dove mangiare con i ristoranti etnici, le pizzerie, le osterie tipiche e le trattorie. E infine, fuori porta: le gite a un'ora da Como e le migliori mostre da visitare in Lombardia. 

foto-libro-gairdini-lago-como-2

9 - Le altre Mostre

Tuffarsi in un quadro impressionista, “nuotando” fra i colori, in un mare di proiezioni video e suoni incredibili è possibile grazie alla mostra multimediale “Van Gogh Alive – The Experience", a Lugano fino al 19 gennaio 2020. La vita, le figure e i paesaggi di Van Gogh sono i protagonisti assoluti di questa rappresentazione multimediale immersiva, dedicata al grande pittore olandese che, con il suo stile unico ed inconfondibile, ha gettato le basi dell’arte moderna. Sincronizzate con una potente e suggestiva colonna sonora, più di 3.000 immagini ad altissima definizione creeranno un allestimento elettrizzante che riempirà schermi giganti, pareti e colonne, dal soffitto fino al pavimento, immergendo completamente il visitatore nei colori vibranti e nei dettagli intensi che caratterizzano lo stile di Van Gogh. 

ll Museo della Seta di Como fino al 31 marzo 2020 propone ll maestro è nell’anima. Lorenzo Riva - Cinquant’anni di alta moda”, la prima mostra personale dedicata allo stilista Lorenzo Riva, curata da Paolo Aquilini. Famoso in tutto il mondo per aver vestito le più prestigiose spose del Jet set internazionale, Riva è maestro indiscusso anche nel pret a porter, nei vestiti di alta moda e nei sensuali abiti da sera. La mostra del Museo della Seta celebra cinquant’anni di attività esponendo abiti, bozzetti, rassegne stampa internazionali e per la prima volta sottolinea il genio eclettico dello stilista monzese attraverso le sue poco note ma incredibili collaborazioni. 

Una sezione della mostra “Marcello Dudovich (1878-1962). Fotografia tra arte e passione” (al m.a.x. museo di Chiasso fino al 16 febbraio 2020) sarà ospitata anche nel Museo di Villa Bernasconi  a Cernobbio fino al 16 febbraio 2020.  Triestino di nascita e internazionale per vocazione, illustratore e cartellonista di successo, Marcello Dudovich fu un assoluto innovatore e costituisce uno dei riferimenti più importanti nella storia del manifesto. Di lui si ricordano – solo per citarne alcuni – i coinvolgenti manifesti per i magazzini Mele di Napoli, per Borsalino, la Rinascente di Milano, Campari, Martini, Agfa film, Pirelli. 

van gogh experience-2

10 - Mercatini

Le pittoresche bancarelle con pezzi unici e occasioni di artigiani e hobbisti, pezzi di antiquariato o piatti tipici si possono trovare passeggiando tra le vie della città: nella vecchia piazza del mercato del grano, lungo i Portici, nelle piazzette sul lungolago o sotto le mura. Sabato 18 gennaio: piazza San Fedele: mercatino dell'artigianato; via Mentana 5: mercato coperto, mercato coltivatori e prodotti tipici comaschi; Rebbio: mercato agricolo prodotti locali biologici. 

mercatini-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, continuano a salire i contagi: in Lombardia sono 212

  • Fobia coronavirus, a Mariano Comense prendono a sassate un anziano cinese: interviene Dj Francesco

  • Coronavirus, ancora in prognosi riservata il paziente trasferito al Sant'Anna dal Lodigiano

  • Coronavirus, tre famiglie isolate nel comasco: misura precauzionale

  • Coronavirus, scuole chiuse e vietate le visite ai parenti in ospedale

  • Coronavirus, proposta shock in Ticino: chiudere accesso ai frontalieri

Torna su
QuiComo è in caricamento