Tornano a casa i "giramondo" comaschi: intervista a Stefano Tagliabue

Insieme a Francesco Zamburlini era partito un anno fa per conoscere il mondo.

stefano

E' tornato a casa pochi giorni fa il giramondo comasco Stefano Tagliabue, in viaggio per il mondo dall'ottobre 2016 insieme all'amico Francesco Zamburlini (per lui, invece, rientro previsto il 9 settembre).

Stefano (33 anni, di Tavernola) e Francesco (30 anni, di Maslianico) hanno girato più di 20 paesi, dalla Russia al Vietnam, da Singapore all'Isola di Pasqua, fino al Sud America e agli Stati Uniti.

Un amore per i viaggi e per la scoperta di nuove culture che li ha portati un anno fa a lasciare tutto, la famiglia e il lavoro (entrambi con il posto in Svizzera, Stefano come planner in una multinazionale dell'abbigliamento e Francesco come ingegnere informatico) per partire.

Il progetto, come si legge nel blog/diario di viaggio beworldcitizens.com, era quello di "lasciare l’Italia e partire per un anno alla scoperta del mondo per diventarne cittadini", con lo scopo di completare il giro del mondo, attraversando tutte le maggiori attrazioni turistiche ma anche i luoghi più sconosciuti.
Un'impresa al motto di: “Be World Citizens” che nella versione italiana diventa “Essere Cittadini del Mondo”.

La loro eperienza è stata seguita da circa 6 mila persone sui vari social.

Adesso per entrambi è il momento di rientrare alla quotidianità. Primo pensiero certamente il lavoro, ma vissuto con nel cuore un nuovo e arricchente bagaglio.

In questo video Stefano racconta a Quicomo le sue emozioni, i posti che gli sono rimasti nel cuore e offre qualche consiglio utile a chi volesse vivere la stessa avventura.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Viabilità

    Autovelox in Ticino: quanti e dove sono

  • Incidenti stradali

    Incidente a Nesso, auto precipita nella scarpata: un ragazzo ferito grave

  • Centro storico

    Una tenda e un sacco a pelo: camping ai giardini a lago

  • Viabilità

    Asfalti nuovi ma senza strisce pedonali: un altro caso a Ponte Chiasso

I più letti della settimana

  • Mappa dei ponti a rischio crollo in Italia: c’è anche il Viadotto dei Lavatoi di Como

  • Il film di Aniston e Sandler saluta Como, i produttori Netflix: "Grazie comaschi, città meravigliosa"

  • Tragedia in Ticino, donna di Cadorago morta annegata nel fiume in Valle Verzasca

  • Incidente nella notte a Senna Comasco: 4 ragazzi all'ospedale

  • Visite ginecologiche non necessarie: medico di famiglia di Valsolda arrestato per violenza sessuale

  • Inseguimento a Como, ruba un'auto e scappa dalla polizia: arrestato a Monte Olimpino

Torna su
QuiComo è in caricamento