Torna Telethon a Como, le campionesse lariane donano le loro maglie azzurre

  • Dove
    BNL
    Piazza Cavour, 32
  • Quando
    Dal 15/12/2018 al 22/12/2018
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni
Sara Berolasi

Anche quest’anno c’è un appello a cui tutti siamo chiamati: è quello per la partecipazione alla campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi per la ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare. Le persone affette da una malattia genetica rara e le loro famiglie hanno infatti bisogno di persone “presenti”, che rispondano all’appello con donazioni e azioni dall’15 al 22 dicembre si terrà infatti la ventisettesima edizione della Maratona per sostenere e finanziare la ricerca sulle malattie genetiche rare. Grazie alla ricerca, sono state messe  a punto diverse terapie in grado di migliorare significativamente la vita dei pazienti affetti da malattie genetiche e le malattie rare. Le malattie rare conosciute sono oltre seimila.  Sono patologie gravi, spesso letali e, nella maggior parte dei casi, prive di terapie disponibili. Quando si parla di queste malattie, si è portati a pensare che si tratti di qualcosa che interessa solo poche persone sfortunate. Tuttavia, se ci guardiamo attorno, la maggior parte di noi conosce qualcuno toccato direttamente o indirettamente da questo problema. 

La partnership che lega da oltre 27 anni  BNL Gruppo BNP Paribas con Telethon testimonia la serietà e la continuità dell’impegno della Banca a sostegno della ricerca scientifica ed è espressione del suo ruolo di azienda concretamente responsabile, vicina ai progetti e alla vita di persone e aziende. Nel tempo BNL si è affermata come main partner della Fondazione grazie agli oltre 290 milioni di euro raccolti. Questo traguardo è stato raggiunto con il contributo dei 18.000 collaboratori delle aziende del Gruppo BNP Paribas in Italia e dei nostri clienti retail e corporate, impegnati con dedizione e entusiasmo  in una raccolta fondi senza precedenti che finanzia la ricerca per la lotta alle malattie genetiche rare. BNL è banca tesoriera di Telethon e tutto quello che viene raccolto è  destinato alla fondazione Telethon ; le donazioni sono fiscalmente deducibili.

Presso la sede BNL di Como di Piazza Cavour 32,  ci sarà venerdì l’evento  Telethon  con l’inaugurazione della mostra  organizzata in collaborazione con l’ attivissima e prestigiosa  Associazione  Cultura e Arte a Como "Nutrire la vita - Il colore che cura". 
Sarà presente il noto critico d’ arte Gregorio Rossi, uno storico dell'arte italiano. Nasce in Maremma; terra tanto amata dai pittori Macchiaioli, ma frequentata soprattutto da Giovanni Fattori e, come ha scoperto lo stesso Rossi, da Guglielmo Micheli. Da esperto ed attento studioso di storia dell'arte ha curato numerose mostre nazionali ed internazionali. Negli anni Ottanta ha collaborato con il Premio Letterario Viareggio. La sua collaborazione è continuata sotto la presidenza di Natalino Sapegno, il quale scrisse l'introduzione al catalogo d'arte “Omaggio a Leopardi”, di Renzo Vespignani, riferito alla mostra che ha circuitato in tutta Europa con la collaborazione di Gregorio Rossi. La prima collaborazione al Premio Letterario Viareggio, è riferita alla mostra itinerante “Omaggio a Vittorini”, costituita da quindici dei sedici disegni che Renato Guttuso aveva realizzato nel 1943 per illustrare “Conversazione in Sicilia” di Elio Vittorini, che lo scrittore voleva pubblicare illustrata. Gli eventi bellici impedirono la pubblicazioni dei disegni nella prima edizione del volume. Il corpo quasi completo delle opere di Guttuso venne ritrovato negli archivi Bompiani, conservati in una cartellina sulla cui copertina era scritto da Valentino Bompiani “va bene”, quale approvazione del volume da pubblicare. Rossi acquisì l'intero corpo dei disegni affinché non venisse smembrato ed insieme al Premio Letterario Viareggio fu realizzata una mostra itinerante, arricchita da due ritratti eseguiti da Guttuso ad Elio Vittorini, gentilmente prestati dalla Collezione Brambilla di Busto Arsizio. All’inaugurazione della mostra seguirà  un concerto di musiche natalizie del noto pianista argentino Matias Ramisch, diplomato presso il Conservatorio della Svizzera italiana. 

Sabato 15 dicembre, dalle 10 alle 18, apertura straordinaria per la raccolta fondi per  Telethon, presso l’agenzia BNL di Piazza Cavour 32.
Già da oggi, in offerta per Telethon, la maglia autografata della campionessa della Canottieri Lari e del canottaggio italiano, Sara Berolasi, tante gare vinte e ora pronta per le Olimpiadi Tokyo con un futuro in federazione.  Intanto nuova vita dirigenziale per Sara, che dopo la sua doppia partecipazione Olimpica ha deciso di diventare Consigliere della Canottieri Lario. Proprio alla Lario, società dove ha costruito la sua carriera a cinque cerchi, ha intrapreso la carriera dirigenziale entrando nel Consiglio Direttivo Societario. Una scelta maturata nel tempo, anche per contribuire al successo delle generazioni future. Bertolasi, con una laurea specialistica in sport management, un master in diritto sportivo e quattro anni Consigliere Nazionale per la Federazione Italiana Canottaggio, si è messa in gioco “a casa” accettando la nomina a Direttore Sportivo. Una scelta rivoluzionaria, che guarda al futuro, che porta linfa nuova ed entusiasmo nella rinnovata società guidata dal Presidente Leonardo Bernasconi. 

Altra maglia autografata in offerta per Telethon, quella di Raffella Masciadri, icona del Basket italiano, e di quello comasco. Ha iniziato la sua carriera cestistica nel 1990 nelle giovanili della Sireg Brianza di Lissone. Nel 1994 si è trasferita al Pool Comense1872. Con il settore giovanile del club comasco ha vinto due scudetti giovanili categoria Cadette (1996 a Borgotaro e 1997 a Viterbo) con coach Gianluca Piccolo e Antonio Ceruso. Nella stagione 1996-97 fa il suo esordio in serie A1 a 16 anni nel Pool Comense 1872 vincendo il suo primo scudetto. Nel 2000 ritorna in serie A1 al Pool Comense 1872, con il quale vince 5 scudetti (1996-97, 1997-98, 1998-99, 2001-02, 2003-04) compreso il 15. e ultimo della gloriosa società nerostellata di Como, 1 Coppa Italia e 3 Supercoppe italiane, con allenatori Aldo Corno, Fabio Fossati e Gianni Lambruschi. Viene premiata come migliore giocatrice del campionato dalla Legabasket femminile nel 2000 e nel 2005. Nel 2004 il coach delle Los Angeles Sparks, Michael Cooper, giunto a Como per visionare la sua compagna di squadra Laura Macchi, la nota e la convoca per la sua squadra nella WNBA. Nello stesso anno il trasferimento al Famila Schio con cui vince 6 titoli italiani, 5 Coppe Italia e 7 Supercoppe.  Il 3 aprile 2008 ha vinto l'EuroCup, in seguito alla vittoria di Schio a Mosca per 78-69. Nel maggio 2008 passa alle Los Angeles Sparks, con cui arriva ad un soffio dalla finale per il titolo WNBA. Per la stagione 2008-2009 è tornata a giocare con Pallacanestro Schio, Nel 2007 è stata convocata per gli Europei in Italia con la maglia della nazionale dell'Italia. Il 2 luglio 2009 vince la medaglia d'oro ai Giochi del Mediterraneo di Pescara con la maglia della Nazionale italiana.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Città dei Balocchi: dal Magic Light ai mercatini, tutti gli eventi di Natale a Como

    • Gratis
    • dal 24 novembre 2018 al 6 gennaio 2019
    • Varie sedi
  • Città dei Balocchi a Como: al via il Magic Light Festival con il Broletto parlante

    • Gratis
    • dal 24 novembre 2018 al 6 gennaio 2019
    • Location varie
  • Natale in Piazza a Lugano, tutte le iniziative fino al 6 gennaio

    • Gratis
    • dal 1 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019
    • Lugano - Svizzera

I più visti

  • Città dei Balocchi: dal Magic Light ai mercatini, tutti gli eventi di Natale a Como

    • Gratis
    • dal 24 novembre 2018 al 6 gennaio 2019
    • Varie sedi
  • Città dei Balocchi a Como: al via il Magic Light Festival con il Broletto parlante

    • Gratis
    • dal 24 novembre 2018 al 6 gennaio 2019
    • Location varie
  • Le foto segnaletiche di Mussolini con i capelli: allo Spazio Ratti di Como un secolo di indagini della Polizia Scientifica

    • Gratis
    • dal 4 al 9 dicembre 2018
    • Spazio Ratti - ex Chiesa di San Francesco
  • La notte dei presepi sul Lago di Como a Villa del Balbianello

    • solo domani
    • 8 dicembre 2018
    • Villa del Balbianello
Torna su
QuiComo è in caricamento