Copenaghen al Sociale con Orsini e Lojodice

COPENAGHEN, testo contemporaneo del drammaturgo inglese Michael Frayn, arriva al Teatro Sociale di Como  martedì 27 e mercoledì 28 febbraio alle ore 20.30. Un testo di grande valore, divenuto ormai un classico contemporaneo del teatro, che qui emerge in modo così mirabile grazie ad un trio di attori di grande spessore (Umberto Orsini, Massimo Popolizio, Giuliana Lojodice) che sanno mettere in evidenza i diversi piani di lettura e interpretare i personaggi dando risalto alle loro infinite sfaccettature psicologiche.

L’incontro ENERGIA E STILI DI VITA. QUALE FUTURO?
L’incandescente disputa etica e scientifica a tre voci, densa di angoscianti riflessioni e interrogativi, alla vigilia del primo devastante uso della bomba atomica, ben si lega al fil rouge di questa Stagione Notte L’INFINITA EQUAZIONE, dedicata alla scienza e alla tecnologia. Per questo motivo, lunedì 26 febbraio alle ore 18.30, ad INGRESSO LIBERO, in collaborazione con LifeGate, il Teatro Sociale ha organizzato un incontro dal titolo ENERGIA E STILI DI VITA. QUALE FUTURO?. Enea Roveda, CEO di LifeGate, dialogherà con il giornalista Bruno Profazio su un tema di attualità decisivo per le nostre vite: l’energia e la sostenibilità sociale e ambientale.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Monet, Cézanne, Renoir, Gauguin e Van Gogh: a Lugano i capolavori della Collezione Emil Bührle

    • dal 14 marzo al 30 agosto 2020
    • Lac - Lugano - Svizzera
  • Riapre Villa del Grumello, ecco il programma

    • Gratis
    • dal 21 giugno al 2 agosto 2020
    • Villa del Grumello
  • Festival Como Città della Musica a Villa Olmo, Villa del Grumello e Villa Erba

    • Gratis
    • dal 28 giugno al 12 luglio 2020
    • Villa Olmo e Villa del Grumello e Villa Erba
  • Fiori narrati: illustratori dell'art nouveau in dialogo con Villa Bernasconi a Cernobbio

    • dal 7 marzo al 20 settembre 2020
    • Villa Bernasconi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    QuiComo è in caricamento