Palio del Baradello 2017: cena medievale spostata a San Francesco causa maltempo

Manifestazione nella ex chiesa accanto al tribunale

L'interno della ex chiesa di San Francesco a Como

La cena medievale prevista per la sera di sabato 9 settembre 2017 nell'ambito del Palio del Baradello è stata spostata nella ex chiesa di San Francesco in via Cattaneo a Como (vicino al tribunale) a causa del maltempo.

Viste le avverse previsioni meteo, gli organizzatori hanno deciso di non rischiare: il banchetto non verrà più, dunque, allestito sotto le arcate del Broletto (coperto, ma non immune da eventuali folate laterali), ma nello spazio chiuso di viale Cattaneo.

Il banchetto, in programma alle 20.30, sarà a base di portate tipiche della cucina del dodicesimo secolo ed è aperto al pubblico, basta prenotare telefonando a Barbara al 328-7441331 o a VANNA al 333-4686495.

Alla cena parteciperanno anche i figuranti del Palio, in primis l'imperatore Federico Barbarossa e consorte. Il convivio verrà allietato dai gruppi Kalenda Maya, In Itinere e Circateatro.

Il banchetto medievale non è l'unico evento del Palio in programma per sabato 9 settembre: alle 17.30, infatti, si svolgerà il matrimonio medievale, che, in caso di pioggia, da piazza Duomo riparerà sotto il Broletto. 

Domenica 10 settembre in programma la seconda gara ufficiale, la tradizionale Cariolana.

Ecco, intanto la classifica dei borghi dopo la prima competizione, la regata delle Lucie:

Borgo di San Martino, 11 punti; borgo di Camnago Volta, 9 punti; comune di Cernobbio, 8 punti; borgo di Rebbio, 7; comune di Casnate, 6 punti; contrada della Cortesella, 5 punti; borgo di Camerlata, 4 punti; borgo di Sant'Agostino, 3 punti; borgo di Tavernola, 2 punti; borgo di Quarcino, 1 punto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autocertificazione per chi si sposta: il modulo aggiornato (il quarto)

  • Dall'ospedale Spata scrive una durissima lettera a Gallera: "I medici non sono stati coivolti nelle decisioni"

  • Regole più severe per tutta la Lombardia: c'è anche il divieto di sport all'aperto

  • Il questore di Como chiarisce i casi in cui per la spesa e i farmaci si può uscire dal proprio comune

  • Como, supermercati e farmacie: ora possibile misurare la febbre a chi entra

  • Il grido d'aiuto degli infermieri di Como: "Siamo pochi e ci stiamo ammalando"

Torna su
QuiComo è in caricamento