I collage pop di Vincenco Musacchio in mostra al 22100 di Como

Vincenzo Musacchio

A due passi dal lago, nel locale 22100, sabato 24 febbraio dalle 21 inizierà il vernissage della prima mostra comasca del collage artist Vincenzo Musacchio. Nato a Como di adozione Milanese, espone da due anni sul territorio lombardo. Le sue creazioni sono realizzate su tela con immagini prese da ritagli di riviste con l’intento di dare a queste ultime una seconda vita. I lavori sono rigorosamente fatti a mano con una particolare cura del dettaglio e una speciale attenzione per la ricerca. Sua fonte di ispirazione da Rotella a Wahrol, da Wesselmann a Blake; i suoi fotografi di riferimento Lachapelle e Richardson. Lavori provocatori, bizzarri e molto pop ne sono il risultato. Nell'ultimo biennio ha prodotto oltre 150 opere: Kolossal!, Il quarto stato é di moda e Stars and Stripes alcuni dei quadri che troverete in esposizione. Immergersi nel mondo compatto e complesso di questo artista può essere davvero una piacevole alternativa. 

Vincenzo Musacchio nasce a Como nel 1975. Si laurea al Politecnico di Milano in Ingegneria Logistica e della Produzione. Terminati gli studi si trasferisce a Milano tra Chinatown e Isola, immerso in un vortice di influenze orientali ed illuminazioni bohèmien dove l’arte può sfociare nel massimo della sua genialità. Ha sempre avuto una forte passione per “l’arte del collage” fin dai tempi del liceo. In casa giacevano tonnellate di carta da giornale destinata ad essere oggetto di spazzatura, ma le belle figure inanimate che popolavano il mondo dei magazine non potevano essere così eliminate e quindi trovarono spazio sul diario di scuola e sull'armadio per poi essere fonte delle prime composizioni su cartoncino.madio per poi essere fonte delle prime composizioni su cartoncino.
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Monet, Cézanne, Renoir, Gauguin e Van Gogh: a Lugano i capolavori della Collezione Emil Bührle

    • dal 14 marzo al 30 agosto 2020
    • Lac - Lugano - Svizzera
  • Fiori narrati: illustratori dell'art nouveau in dialogo con Villa Bernasconi a Cernobbio

    • dal 7 marzo al 20 settembre 2020
    • Villa Bernasconi

I più visti

  • Monet, Cézanne, Renoir, Gauguin e Van Gogh: a Lugano i capolavori della Collezione Emil Bührle

    • dal 14 marzo al 30 agosto 2020
    • Lac - Lugano - Svizzera
  • Riapre Villa del Grumello, ecco il programma

    • Gratis
    • dal 21 giugno al 2 agosto 2020
    • Villa del Grumello
  • Festival Como Città della Musica a Villa Olmo, Villa del Grumello e Villa Erba

    • Gratis
    • dal 28 giugno al 12 luglio 2020
    • Villa Olmo e Villa del Grumello e Villa Erba
  • Fiori narrati: illustratori dell'art nouveau in dialogo con Villa Bernasconi a Cernobbio

    • dal 7 marzo al 20 settembre 2020
    • Villa Bernasconi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    QuiComo è in caricamento