La storia della Rivarossi di Sagnino, tra ricordi ed emozioni

E' stata una serata all'insegna dei ricordi, della storia ma anche delle emozioni. La sala della Circoscrizione 8 di Sagnino (Como) era gremita ieri sera. In tanti, ex dipendenti, cittadini comaschi, ma anche docenti universitari, sono accorsi per...

E' stata una serata all'insegna dei ricordi, della storia ma anche delle emozioni. La sala della Circoscrizione 8 di Sagnino (Como) era gremita ieri sera. In tanti, ex dipendenti, cittadini comaschi, ma anche docenti universitari, sono accorsi per ripercorrere e ricordare la gloriosa azienda Rivarossi, che per mezzo secolo ha prodotto i più bei modellini di treni. Presente all'incontro anche l'omonimo cugino di Alessandro Rossi, storico fondatore della Rivarossi scomparso nel 2008. "Ho lavorato 30 anni in questa azienda, c'è tutta la mia vita - ha detto Alessandro Rossi junior - e mio cugino mi ha insegnato tutto. La prima cosa che mi ha trasmesso è stata la passione. Lui faceva modellini perché gli piacevano i treni, anche quelli veri. Ne conosceva bene la storia". Il consigliere Vittorio Mottola lo ha ricordato in apertura dell'incontro.