Parolario rende omaggio a De André con il libro di Enzo Gentile

La cover del libro

A 20 anni dalla sua scomparsa, Parolario rende omaggio a Fabrizio De André con la presentazione del libro “Amico Faber” (Hoepli, 2018) del giornalista e critico musicale Enzo Gentile. L’incontro, il primo del 2019 del ciclo Aspettando Parolario - il percorso di avvicinamento alla nuova edizione del festival letterario e culturale comasco -, si terrà domenica 13 gennaio alle 18.00 presso l’Officina della Musica in Via Giulini 14 a Como.

I racconti di Enzo Gentile, che nel volume ha raccolto le testimonianze di centotrenta amici, collaboratori, partner di musica, e non solo, del cantautore genovese, saranno arricchiti dalle incursioni musicali di Marco Belcastro, grande interprete di De André, e di Gian Battista (Giamba) Galli, voce dei Sulutumana.  Conduce il giornalista Alessio Brunialti. L’incontro, organizzato da Parolario in collaborazione con Officina della Musica, è a ingresso libero.

Il libro

Il più amato dei nostri cantautori, artista che ha profondamente inciso nel costume e nella cultura italiana, figura ancora centrale a vent'anni dalla sua scomparsa (11 gennaio 1999), Fabrizio De André ha rispecchiato con i suoi dischi un pezzo di società e di storia del nostro paese, ha raccontato l'avventura umana dei più umili, ha fotografato il nostro tempo, ne ha espresso gli ideali e le sfumature della vita quotidiana con esemplare capacità di sintesi, spirito di denuncia e un'efficacia poetica tale da raccogliere i massimi riconoscimenti pubblici, di mercato, dei colleghi e degli addetti ai lavori. La produzione di De André è disseminata di capolavori, dalle crude ballate degli anni Sessanta fino alle composizioni più audaci e impegnative, come gli album “Le nuvole” e “Anime salve”, passando per l'affresco “Creuza de ma”, indicato tra i più importanti dischi di world music in assoluto.

Nell'ampia letteratura che ne abbraccia la storia, il libro “Amico Faber” si inserisce con la scelta originale, e mai proposta prima, di coinvolgere e chiamare a testimonianza centotrenta amici, collaboratori, partner di musica e non solo: figure note o del tutto sconosciute alle cronache che lo hanno accompagnato nella lunga parabola artistica o nei più significativi passaggi della sua esistenza. Il lavoro lascia affiorare aneddoti, rivelazioni, momenti d'intimità che mettono a fuoco il messaggio e definiscono l'uomo: un viaggio che va dalla Genova degli esordi agli ultimi giorni, inseguendo la trama dei ricordi, dei pensieri, delle tracce più autentiche di un artista immenso, colonna sonora di ogni generazione.

Enzo Gentile

Si occupa di musica praticamente da sempre, come giornalista, conduttore radiofonico, consulente per dischi, cinema e teatro, curatore di mostre e manifestazioni, docente. Inizia professionalmente a metà degli anni Settanta, con le prime emittenti in Fm, per poi passare a scrivere su quotidiani e riviste di ogni periodicità, pubblicando il primo libro, “Note di pop italiano” (Gammalibri), nel 1977. Da allora collabora, sempre da free lance, per un centinaio di testate (Repubblica, Mattino, Sole 24 Ore, Epoca, Europeo, Diario, Jam, Rolling Stone, Linus...), seguendo migliaia di concerti e festival, tra recensioni e interviste ai maggiori protagonisti del panorama musicale internazionale. Direttore artistico di numerose rassegne musicali di grande seguito, tra cui Suoni & Visioni, Music Club, Naturalmente pianoforte, ha al suo attivo una ventina di libri e cataloghi: tra i principali “Arcipelago rock” (Mondadori, 1987), il “Dizionario del pop-rock” (Zanichelli, prima pubblicazione 1999), “Beatles a fumetti” (Skira, 2010), “Time after Time” (Hoepli, 2016), “Hendrix '68” (Jaca Book, 2018). Da quindici anni tiene il corso di Storia della musica pop-rock al Master di comunicazione all'Università Cattolica di Milano.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Riapre Villa del Grumello, ecco il programma

    • Gratis
    • dal 21 giugno al 2 agosto 2020
    • Villa del Grumello
  • Zelbio Cult incontra il pubblico sul lago di Como, ecco il programma

    • da domani
    • Gratis
    • dal 11 luglio al 29 agosto 2020
    • Teatro

I più visti

  • Monet, Cézanne, Renoir, Gauguin e Van Gogh: a Lugano i capolavori della Collezione Emil Bührle

    • dal 14 marzo al 30 agosto 2020
    • Lac - Lugano - Svizzera
  • Riapre Villa del Grumello, ecco il programma

    • Gratis
    • dal 21 giugno al 2 agosto 2020
    • Villa del Grumello
  • Festival Como Città della Musica a Villa Olmo, Villa del Grumello e Villa Erba

    • Gratis
    • dal 28 giugno al 12 luglio 2020
    • Villa Olmo e Villa del Grumello e Villa Erba
  • Fiori narrati: illustratori dell'art nouveau in dialogo con Villa Bernasconi a Cernobbio

    • dal 7 marzo al 20 settembre 2020
    • Villa Bernasconi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    QuiComo è in caricamento