Noir in Festival, tutti gli ospiti a Como dal 6 al 9 dicembre

Oltre a Jo Nesbø, anche Dario Argento, i fratelli Manetti, Stefano Mordini, Maya Sansa, Baltasar Kormákur, Lars Kepler e Carlo Lucarelli

A Simple Favor

Tra gli ospiti e gli eventi del Noir in Festival, dal 6 al 10 dicembre al Teatro Sociale di Como, oltre al premio Raymond Chandler Jo Nesbø, anche Dario Argento,  i fratelli Manetti, Stefano Mordini, Maya Sansa, Baltasar Kormákur, Lars Kepler, Carlo Lucarelli e il seminario sul cineturismo.

Da qualche anno i colori del Natale a Como sono quelli della fantasia, della Città dei Balocchi, degli attesi mercatini natalizi. Per il terzo anno, però, la tavolozza si arricchisce di un colore in più: quello vivido del Noir in Festival con le sue emozioni, i riflettori puntati su un grande evento cinematografico e letterario, le sue star e le anteprime. Il filo comune  è proprio il tema del fantasy, dello stupore, delle sorprese e del divertimento. Molto già si sa del programma del festival che sbarca a Como dal 6 al 9 dicembre dopo le sue giornate milanesi all’università IULM e dopo l’anteprima – per noi specialmente significativa – della grande serata con la banda della Polizia di Stato che il 5 dicembre porterà a Como la musica del grande cinema, segno tangibile di una collaborazione stretta che con grande generosità il corpo della polizia ha voluto condividere con il festival più importante d’Italia nel settore del mystery, del thriller, della legalità.
Le tessere che ogni anno compongono il programma definitivo del Noir in Festival si aggiungono mano a mano fino alla vigilia del festival, e oggi siamo felici di condividere con il nostro pubblico alcune novità che vogliamo sottolineare.

Gli ospiti a Como

DARIO ARGENTO sarà l’ospite speciale delle prime giornate del festival a Como fin dalla serata del 5 dicembre e poi con uno singolare incontro con i giovani studenti dello IED e dell’Accademia.

LO SPECCHIO, IL LABIRINTO E LA FARFALLA, la presentazione del libro di Gian Italo Bischi e Giovanni Darconza a cura de La Casa della Poesia, in programma il 6 dicembre alle 20.45 presso la Pinacoteca Civica. Introducono Laura Garavaglia e Andrea Tavernati. Interverrà il Professore Stefano Serra Capizzano, Rettore Vicario dell’Università dell’Insubria.

ANTEPRIMA CON STEFANO MORDINI dal film Il testimone invisibile, in programma il 7 dicembre alle 21 al Teatro Sociale.

I FRATELLI MANETTI al Noir in Festival per un memorabile omaggio a Stan Lee, il creatore dei Supereroi Marvel, Stefano Mordini con le prime immagini del nuovo film Il testimone invisibile (in sala per Warner Bros. dal 13 dicembre), l’esordiente autore Igort, uno dei più amati fumettisti italiani che anticipa la sua attesa opera prima 5 è il numero perfetto con Toni Servillo e Valeria Golino. Protagonista della serata conclusiva, imperniata sul mito di Frankenstein e a 200 anni dalla nascita della Creatura, sarà Maya Sansa che leggerà dei brani dal Frankenstein di Mary Shelley (riedito quest’anno da Neri Pozza). In Sala Bianca il 7 dicembre.

IGORT rivela le prime immagini del suo atteso 5 è il numero perfetto, l’esordio alla regia di uno dei più amati disegnatori italiani con Toni Servillo nel cast (l’8 dicembre in Sala Bianca).

BALTASAR KORMÁKUR porta a Como le prime puntate della nuovissima miniserie Trapped 2, il più grande successo del thriller nordico.

LARS KEPLER, campione di vendite del giallo scandinavo che nasconde un mistero, che sveleremo giovedì 6 dicembre alla presentazione del suo nuovo libro, Lazarus (Longanesi).

CARLO LUCARELLI, il più grande scrittore di noir italiano, porta al festival il suo ultimo romanzo, Peccato mortale (Einaudi), e colloquierà con il Premio Chandler JO NESBØ sabato 8 dicembre alle ore 17. Insieme  a lui in programma gli scrittori MARIOLINA VENEZIA, GIANNI BIONDILLO e ROBERTO COSTANTINI.
MAYA SANSA ospite d’onore del Noir 2018 per raccontare insieme al regista Alessandro Fabrizi il mito di Frankenstein nella pagine di Mary Shelley in occasione dei 200 anni dalla pubblicazione del suo romanzo (riedito quest’anno da Neri Pozza). L’attrice leggerà alcune pagine del libro nella serata di gala delle premiazioni del festival sabato 8 dicembre.

Il cineturismo

Nella giornata conclusiva del Festival, e dopo la due giorni di seminari sulla coproduzione realizzata con AGICI (Associazione Generale Industrie Cine-audiovisive Indipendenti), il Noir organizza un workshop sulle esperienze del Cineturismo con la partecipazione di esperti internazionali, film commission, festival specializzati. Per Como è l’occasione di proporsi come realtà territoriale capace di valorizzarsi al meglio grazie al prodotto cinematografico e audiovisivo. Appuntamento domenica 9 dicembre, Sala Turca, ore 10.30.

Explorers 

Il film più controverso e affascinante di Joe Dante, premio Noir alla carriera 2018. Una mattinata nel segno del fantasy per ragazzi e famiglie, domenica ore 11 al teatro Sociale.

Tutti gli eventi del Noir in Festival sono a ingresso gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili. L’accesso alle proiezioni è riservato ai maggiori di anni 14 con l’eccezione del film di chiusura, Explorers, adatto al pubblico di ogni età.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I magnifici 7: ecco i migliori ristoranti dove mangiare etnico a Como

  • Dongo, cane ammazzato e buttato nel lago con un cappio al collo: è caccia al responsabile

  • Le 10 migliori pizzerie di Como (e dintorni)

  • Malore per una bambina appena nata: paura in centro Como

  • Como, studentessa aggredita e molestata alla fermata del bus: arrestato in piazza Vittoria

  • Criminale sfortunato, va a processo per evasione ma due vigili lo riconsocono anche per un altro reato

Torna su
QuiComo è in caricamento