Inaugurata la mostra di Leonardo da Vinci a Como: al Broletto una collezione unica al mondo

"L'eternità del Genio", in esposizione 80 modellini perfettamente funzionanti delle macchine di Leonardo

Alcuni dei modellini in mostra a Como

Si intitola "Le macchine di Leonardo", la mostra dedicata a Leonardo Da Vinci inaugurata a Como, al Broletto, giovedì 14 marzo 2019.
La mostra fa parte del ciclo di eventi denominati "L'eternità del Genio" nell'ambito del Progetto Leonardo 2019 che, a 500 anni dalla sua scomparsa, porteranno anche sul nostro territorio una serie di eventi, tutti a ingresso gratuito, che intendono evidenziare la figura di Leonardo nella sua duplice veste di artista e di inventore.
Qui il programma completo.

La mostra

In esposizione al Broletto 80 modellini delle macchine di Leonardo: si tratta di una collezione unica al mondo realizzata a mano dall'artigiano Paolo Candusso: in totale sono cento i modelli in legno, in scala 1:72, perfettamente funzionanti, riprodotti secondo i disegni del Codice Atlantico.

I modelli riproducono dispositivi meccanici, macchine idrauliche, macchine relative allo studio del volo, macchine da guerra, ingegneria dei ponti, modelli artistico-ludici.

80 i modellini in esposizione fino al 28 marzo al Broletto, in piazza Duomo. Poi la mostra si sposterà a Lomazzo a Como Next - spazio cotonificio 1890 di via Trento.

Gli orari di apertura

La mostra è visitabile tutti i giorni, dal lunedì alla domenica, dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 15:30 alle 18:30, con ingresso libero e gratuito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzino molestato in centro Como si rifugia in un bar: la polizia ferma un uomo

  • Como, via Cecilio: la rivoluzione parte dalla nuova Coop

  • Dieci gite in giornata a partire da Como: una mini-guida per non restare a corto di idee

  • Cosa fare in settimana a Como: 7 appuntamenti per 7 giorni

  • I 10 migliori eventi del weekend a Como e sul lago

  • Evasione e frode fiscale nei rally: tre società nei guai per 12 milioni di euro di false fatture

Torna su
QuiComo è in caricamento