Città dei Balocchi 2016, numeri milionari. Già al lavoro per la prossima edizione

Si può sempre migliorare, i primi a saperlo sono gli stesso organizzatori, ma i numeri dell'edizione 2016 della Città dei Balocchi sono da record: 1.852.152 presenze in piazza Duomo nei quarantaquattro giorni della manifestione natalizia. Un...

Jpeg-54

grimoldi-balocchi

Si può sempre migliorare, i primi a saperlo sono gli stesso organizzatori, ma i numeri dell'edizione 2016 della Città dei Balocchi sono da record: 1.852.152 presenze in piazza Duomo nei quarantaquattro giorni della manifestione natalizia. Un dato scientifico. Consorzio Como Turistica ha, infatti, riattivato le speciali apparecchiature che conteggiano le persone che transitano in piazza Duomo nell'ambito di un progetto che coinvolge Fluxedo e Politecnico di Milano.

Il record spetta al giorno dell’Immacolata con 80.075 presenze. Sempre molto alte le affluenze dei fine settimana prima e dopo Natale, (61.397 sabato 3 e 58.99 domenica 4, 78.191 sabato 10 e 67.584 domenica 11, 64.015 sabato 17 e 64.388 domenica 18). Moltissime persone, naturalmente, nei giorni a cavallo di Natale: tra il 23 dicembre e Capodanno 450mila presenze. Secondo l’analisi di Fluxedo, non ci sono giornate in estate che si avvicinano come affluenza a quelle di Città dei Balocchi. I giorni di punta della manifestazione natalizia hanno visto 5 volte più persone della media delle giornate estive.

Grazie alla sinergia e all’impegno degli organizzatori, dello staff, di tutti i collaboratori e gli sponsor, la XXIII edizione ha raggiunto una inimmaginabile quota record. 1.850.000 presenze significano che Como può e deve promuovere il turismo con grandi eventi capaci di attirare un numero di persone sempre più elevato. In 44 giorni, gli appuntamenti si sono susseguiti ad un ritmo incalzante, in una manifestazione poliedrica, attenta alle tematiche e alle tendenze in continuo mutamento. Le persone si sono emozionate, divertite, hanno colto l’atmosfera più bella di Como e, ne siamo certi, hanno incrementato l’economia della Città sia in termini di consumi ma anche in termini di lavoro creato per l’organizzazione della manifestazione.

Prima è stato il noto sito di viaggi Trivago a collocare Como fra le prime 10 mete turistiche in Italia consigliate per festeggiare il Capodanno. Poi si è aggiunto Booking con un avviso comparso sui pc di tutte le person