Fatou, il cuore danzante di Como in concerto ai Magazzini Generali

L'artista del Mali attesa da un importante live nel capoluogo lombardo il 26 novembre

Fatou

Statuaria, superba, elegante, dotata di un sorriso radioso, Fatoumata Diawara è da tempo in cima alle vendite nel circuito della world music. Attraverso una sensibilità istintivamente pop, reinventa i ritmi veloci e le melodie blues della sua ancestrale tradizione wassoulou. La sua voce calda e toccante, la sua chitarra ritmica, le sue canzoni splendidamente melodiche raccontano con forza una vita piena, ma che non sempre è stata facile. Martedì 26 novembre, alle 21, Fatou, da tempo "adottata" da Como, sarà in concerto ai Magazzini Generali di Milano. Ma è proprio dal vivo che Fatou riesce ad offire il meglio della sua musica: da straordinaria artista qual è riesce a scaldare e coinvolgere la platea con il caldo mantello danzante delle sue magiche canzoni.  

Nata in Costa d'Avorio, cresciuta in Mali e ora residente tra Como e Parigi, Fatoumata Diawara figura tra gli artisti maliani di riferimento, come testimonia il suo progetto di una canzone per la pace in Mali che ha visto coinvolti una quarantina di musicisti, tra cui Amadou & Mariam, Oumou Sangare, Toumani Diabate, Vieux Farka Touré. Una scesa in campo che ha raccolto elogi in tutto il mondo ma che le è valso anche diverse minacce di morte. Ma Fatoumata è anche un simbolo per le donne africane, di cui denuncia le violenze e i pregiudizi culturali di cui sono vittime, ma delle quali incarna anche la forza, quale motore di un rinnovamento possibile.

fatou sito-2

C'è qualcosa di senza tempo nell'idea della ragazza con una chitarra: la sensuale poeta folk che stupisce il mondo con la sua musica. Joan Baez e Joni Mitchell hanno creato l'archetipo e generazioni di artisti da Tracy Chapman a PJ Harvey lo hanno esteso. Ora Fatoumata Diawara reinventa questa immagine potente, per un nuovo tempo e un nuovo continente - dando un tocco tipicamente africano al concetto di cantautrice femminile. Ha un talento cristallino con un suono unico, tante belle canzoni autografe e una storia di vita tumultuosa alle spalle.

Con un bagaglio di melodie dell'Africa occidentale, ritmi funk, pop e jazz, Fatoumata Diawara ha trascorso gli ultimi anni a girare il mondo. Oltre ai molti concerti europei, i suoi spettacoli l'hanno portata in Sud America, Asia e Australia, e naturalmente negli Stati Uniti. Dopo lo strepitoso debutto come solista nel 2011, la musicista maliana ha collaborato con il pianista Roberto Fonseca, con numerose esibizioni dal vivo e un album live. Recentemente, ha contribuito al grande successo che il progetto “Lamomali”, capitanato da Mathieu Chedid, ha ottenuto in Francia dove ha concluso un’importante tournée con due serate sold-out alla Accord Arena di Bercy, a Parigi. Artista poliedrica, Fatoumata ha nel frattempo continuato le sue attività cinematografiche, con numerosi ruoli, apparizioni e contributi musicali per vari film, primo tra tutti l’acclamato Timbuktu - per il quale ha vinto il Premio César per la migliore colonna sonora.

fendo fatou-2

Fatoumata Diawara nel 2018 è tornata con l'album Fenfo (Something To Say), un magnifico lavoro -  auo tempo anticipato in concerto al Teatro Sociale di Como - composto da lei e coprodotto da Mathieu Chedid. Nella riflessione Diawara dice: "Lui ha portato l’amore per la musica e la cultura del Mali insieme alle sue esperienze personali, mentre io ho mantenuto la mia tradizione blues africana. Insieme abbiamo trovato un suono nuovo che fonde i suoni africani tradizionali e moderni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni a Como con la famiglia: foto natalizia in piazza Duomo

  • Addio digitale terrestre, cambia tutto per i televisori: come attrezzarsi

  • Nutella Biscuits mania, svuotati supermercati di Como

  • Incidente mortale a Turate: la vittima è un pensionato di Gerenzano

  • Mercedes, via da Como per la Costa Azzurra: ufficialmente problemi di spazio

  • Altido Ama 18: arriva a Como il nuovo format per le vacanze smart

Torna su
QuiComo è in caricamento