All'1e35circa: 25 anni di concerti, si riparte dalla Mama Bluegrass Band

All'1e35circa, la "band"

Un quarto di secolo e non sentirlo. Quella che inizierà venerdì 15 settembre, con il live della Mama Bluegrass Band, sarà la 25^ stagione del live club All'1&35circa di Cantù. Un traguardo storico per l'unico locale della provincia di Como che da ben 5 lustri proprone eventi di musicisti che hanno l'America nel cuore. La venue gestita da Carlo Prandini e dedicata all'omonimo storico album di Vinicio Capossela, uno dei primi ad esibirsi su questo palco negli anni '90, ha nel tempo ospitato una serie infinita di grandi musicisti. Altrettanti ne arriveranno nei prossimi mesi, come già in parte annunciato su queste pagine, e qui ne approfittiamo per aggiungiare altri due grandi nomi del rock: Robyn Hitchcock e The Pretty Things, rispettivamente il 12 otobre e il 9 dicembre. 

Ma veniamo al concerto inaugurale, quello, come detto, dei Mama Bluegrass Band. La band muove i suoi primi passi nel 2006 quando i suoi musicisti, provenienti da altre afermate realtà musicali, rimangono letteralmente folgorati dall’uscita di We Shall Overcome: The Seeger Sessions. Quest’album insieme ad altre pietre miliari della produzione di Springsteen diventano lo spunto per intraprendere un percorso musicale che porterà il suono e la musica della Mama Bluegrass Band ad evolversi rapidamente. I primi anni passano fra centinaia di live e la pubblicazione di tre album dedicati alla reinterpretazione di brani resi celebri dal Boss e da tanti altri artisti in un continuo crescendo che culmina nel 2014 con la pubblicazione del primo album interamente composto da canzoni originali: Living in a B Movie.

I live che seguono l’uscita di questo disco sono la testimonianza della validità del percorso musicale intrapreso e la stampa specializzata è concorde nel considerarla fra le formazioni più interessanti emerse negli ultimi anni nel nord Italia. L’autorevole rivista Italiana Buscadero aferma che “la loro grinta, classe e passione nel recuperare quei suoni old-style che tanto sono tornati di moda negli USA dell’ultimo quinquennio, sbancano qualsiasi tentativo di contenimento, e spaziano nel mondo musicale americano con perizia degna degli autoctoni.”
Dopo il successo di Living in a B Movie, che da qualche mese ha raggiunto la ristampa, la Mama Bluegrass Band prova ancora a stupire i sui fan sempre più numerosi esplorando ancora una volta nuovi terreni musicali.

Dogs For Bones è il nuovo disco in uscita a marzo, come il precedente completamente composto da brani inediti, dove le sonorità si fanno ancora più rock, segno di un’evoluzione continua che da sempre caratterizza il percorso e il suono della band e che va oltre la contaminazione già presente nella discografa. Con questo lavoro la Mama Bluegrass Band si rimette ancora in gioco, banjo e violino si appoggiano su un fondo elettrico senza scivolare via, la chitarra acustica veste un suono molto roots e sporco valorizzando le scansioni ritmiche di basso e batteria sempre più serrate e decise. La formazione della band è consolidata ma il risultato è ancora una volta sorprendente e i coinvolgenti live della band ne sono la prova. Preparatevi a cantare, ballare o anche solo a tenere il tempo, la festa sta per iniziare!

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Tradizione e Tradimento: Nicolò Fabi in concerto a Lugano

    • dal 2 al 3 aprile 2020
    • Studio Foce Lugano
  • Il nuotatore, i Massimo Volume tornano live allo Studio Foce

    • 10 aprile 2020
    • Studio Foce Lugano

I più visti

  • Monet, Cézanne, Renoir, Gauguin e Van Gogh: a Lugano i capolavori della Collezione Emil Bührle

    • dal 14 marzo al 30 agosto 2020
    • Lac - Lugano - Svizzera
  • Lorenzo Riva, il maestro è nell'anima: cinquant'anni di alta moda al Museo della Seta di Como

    • fino a domani
    • dal 30 ottobre 2019 al 31 marzo 2020
    • Museo della Seta
  • Rassegne cinematografiche: all'Insubria di Como "Le disobbedienti. Le Antigoni nella Storia"

    • Gratis
    • dal 16 ottobre 2019 al 20 maggio 2020
    • Aula S.0.6. Chiostro di Sant’Abbondio, Como
  • Fiori narrati: illustratori dell'art nouveau in dialogo con Villa Bernasconi a Cernobbio

    • dal 7 marzo al 20 settembre 2020
    • Villa Bernasconi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    QuiComo è in caricamento