Pinco Pallino, game over: liquidazione fino al 30 novembre, poi l'addio

Lo storico negozio di giocattoli di via Milano si è arreso all'epoca degli acquisti online

Giancarlo Lucca, titolare della storica rivendita di giocattoli Pinco Pallino (insieme alla sorella Claudia) e dell'omomimo negozio di casalinghi sul lato opposto di via Milano, si è arreso a questi tempi che vedono, anche in questo settore, il dominio degli acquisti online. Addio quindi ad un altro storico negozio di Como che già da qualche giorno ha avviato una liquidazione totale della merce, con sconti fino al 70%. E poi? Dal 30 novembre 2019 saracinische abbassate definitivamente.

Il futuro del negozio sarà quindi tutto da riscrivere. I locali, di proprietà di Lucca, potrebbero essere affittati a una nuova attività, come ha confermato lo stesso titolare, oppure utilizzati dalle stesso negozio di casalinghi, che in mancanza di una proposta interessante protrebbe trasferirsi di fronte. Di certo, anche questo piccoli paradiso dei bambini, dove i giocattoli si potevano toccare ancora prima di comprarli, non ci sarà più. 

lucca- como-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzino molestato in centro Como si rifugia in un bar: la polizia ferma un uomo

  • Como, via Cecilio: la rivoluzione parte dalla nuova Coop

  • Dieci gite in giornata a partire da Como: una mini-guida per non restare a corto di idee

  • Cosa fare in settimana a Como: 7 appuntamenti per 7 giorni

  • I 10 migliori eventi del weekend a Como e sul lago

  • Evasione e frode fiscale nei rally: tre società nei guai per 12 milioni di euro di false fatture

Torna su
QuiComo è in caricamento