Lago di Como, Villa Passalacqua: soggiorni da sogno nella dimora che ospitò Napoleone

La famiglia De Santis gestisce la sontuosa dimora attraverso il Gran Hotel di Tremezzo

Villa Passalacqua

Lo scorso ottobre avevamo anticipato la notizia che Villa Passalacqua sarebbe stata messa in vendita all'asta. Qualche mese dopo la notizia che il nuovo propietario sarebbe stata la famiglia De Santis, grazie all'ultima milionaria offerta vincente al vecchio proprietario Jim Cantwell. Dunque, una delle ville più costose d'Europa è rimasta nelle disponibilità di una delle famiglie di imprenditori alberghieri più note di Como e che oggi la controlla attraveso lo storico Grand Hotel di Tremezzo. 

La reggia di Moltrasio, sul Lago di Como, comprende una magnifica terrazza ricca di limoni e ulivi, una piscina, una serra di rose, gelsomini e oleandri e ben undici fontane funzionanti. Nelle sue nove suite, che possono ospitare fino a 18 ospiti, è ora possobile soggiornare usufruendo di tutti suoi servizi, per chi lo desidera anche un chef privato e un maggiordomo disponibile 24 ore al giorno. Si parte da quasi 9 mila euro al giorno. Insomma un posto unico dove potre celebrare un matrimonio, un compleanno importante in luogo unico ed esclusivo che si aggiunge alle altre dimore storiche del Lario come Villa del Balbianello o Villa Erba, con la differenza che qui si può festeggiare ma anche soggiornare.

Storia di Villa Passalacqua

La villa venne edificata a fine Settecento grazie alla famiglia Odescalchi; acquistata nel 1787 dal conte Andrea Lucini Passalacqua, nel corso del tempo l'edificio acquistò sempre più prestigio, ospitando personaggi di rilievo come Vincezo Bellini, Napoleone e Churchill.  La villa Passalacqua si può raggiungere "via lago" o dalla strada di Moltrasio; dopo un viale di cipressi si intravede il campanile della Chiesa di Sant'Agata e il maestoso edificio, uno dei più grandi edifici del lago (30.000 m²). All'interno si possono ammirare la porta d'accesso costituita da una scultura in bronzo, lo scalone decorato da un bronzo di Auguste Rodin, e un'infilata di saloni affrescati da Andrea Appiani.  Questa residenza di lusso ha ben otto suite con alti soffitti alti, pavimenti antichi e bagni grandiosi. Le camere sono arredate con mobili antichi, tappeti persiani e lampadari veneziani. Il giardino presente a Villa Passalacqua è costituito da terrazzamenti degradanti verso il lago. La piscina è spettacolare e da qui si ha una vista mozzafiato sul lago di Como. Il terrazzo è ricco di limoni ed ulivi. Vi è anche una serie di giochi d'acqua costellati da statue che mettono in risalto il tipo di vegetazione lacustre, in cui sono comprese rare piante secolari. I grandiosi sotterranei sono una particolarità molto misteriosa e suggestiva della villa. “
 

Potrebbe interessarti: http://www.quicomo.it/economia/lago-como-villa-passalacqua-in-vendita.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/qui.como/

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo codice della strada, cosa rischiano gli automobilisti comaschi

  • Tragedia a Grandate: un ragazzo di 18 anni si toglie la vita buttandosi dalla torretta dell'acquedotto

  • I magnifici 7: ecco i migliori ristoranti dove mangiare etnico a Como

  • Le 5 migliori osterie per una pausa pranzo a Como

  • Malore per una bambina appena nata: paura in centro Como

  • Como, studentessa aggredita e molestata alla fermata del bus: arrestato in piazza Vittoria

Torna su
QuiComo è in caricamento