Campione, ricorso della Banca Popolare di Sondrio contro la sentenza che annulla il fallimento del casinò

Impugnata in Cassazione la sentenza della Corte d'Appello di Milano

Il Casinò di Campione d'Italia

Clamorosa decisione della Banca Popolare di Sondrio che in Cassazione ha impugnato la sentenza della Corte d'Appello di Milano che annulla il fallimento del Casinò di Campione d'Italia. 
La notizia sul sito specializzato Gioconews.
Una decisione che arriva proprio al termine ultimo per presentare ricorsi, fissato al 10 aprile 2019.

La sentenza di annullamento del fallimento aveva portato la Procura a una nuova richiesta di fallimento per sanare il difetto di forma sollevato in Corte d'Appello (la mancata audizione delle parti), con udienza fissata al prossimo 13 maggio.

A questo punto gli scenari cambiano e il Tribunale di Como dovrà sospendre il procedimento in attesa che la Cassazione di pronunci.

Perchè la Banca Popolare di Sondrio ha fatto ricorso in Cassazione

Il ricorso sostiene come motivo principale la violazione delle norme, da parte della Corte d'appello di Milano, nell'affermare "la fallibilità di Casinò di Campione Spa".
La Banca popolare di Sondrio chiede dunque alla Cassazione di "cassare (...) la sentenza impugnata nella sola parte in cui ha confermato l'assoggettabilità a fallimento di Casinò di Campione Spa"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, un caso anche a Lecco: non è grave

  • Coronavirus, tre famiglie isolate nel comasco: misura precauzionale

  • Fobia coronavirus, a Mariano Comense prendono a sassate un anziano cinese: interviene Dj Francesco

  • Coronavirus, ancora in prognosi riservata il paziente trasferito al Sant'Anna dal Lodigiano

  • Coronavirus, scuole chiuse e vietate le visite ai parenti in ospedale

  • Coronavirus, proposta shock in Ticino: chiudere accesso ai frontalieri

Torna su
QuiComo è in caricamento