Decreto "milleproroghe", gli emendamenti di Confartigianato

"Il testo orginale del provvedimento rischia di essere penalizzante per le imprese"

Confartigianato Imprese ha elaborato e presentato in Parlamento una serie di emendamenti al cosiddetto decreto “Milleproroghe” del 30 dicembre 2019, che riporta diverse disposizioni in materia di proroga di termini legislativi, di organizzazione delle pubbliche amministrazioni, nonché di innovazione tecnologica, che potranno essere oggetto del dibattito parlamentare in sede di conversione del decreto.
L’azione sindacale della Confederazione – sottolinea il Presidente di Confartigianato Como Roberto Galli - mira ad intervenire su provvedimenti che se approvati nei testi originali del decreto, rischiano di essere oltremodo penalizzanti per diversi settori dell’artigianato. 
In questo senso Confartigianato ha sollecitato tutti i parlamentari a sostenere gli emendamenti e farsi parte attiva nell’interpretare le reali necessità del comparto.

Gli emendamenti presentati da confartigianato

1. ritenute appalti: proroga al 1° luglio 2020 dell’entrata in vigore ed applicazione ai contratti stipulati dal 1° gennaio 2020
2. ritenute appalti: proroga all’entrata in vigore e modifiche alla disciplina applicativa
3. ritenute appalti: rinvio nell’applicazione delle sanzioni in fase di avvio della nuova disciplina
4. proroga dei termini per l’invio dei corrispettivi in relazione al periodo transitorio 1° luglio – 31 dicembre 2019 
5. differenziazione temporale del superamento delle tutele di prezzo per le piccole imprese e i clienti domestici 
6. confidi: modifica alle finalita’ dei fondi di garanzia interconsortile
7. zfu sisma centro italia – estensione temporale dei benefici
8. abrogazione degli adempimenti per i possessori di serbatoi di prodotti energetici
9. proroga degli adempimenti per i possessori di serbatoi di prodotti energetici

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sull'autostrada A4: è morto Cesare Coquio di Uggiate Trevano

  • A Como arriva Decathlon: ecco come sarà

  • Persona investita dal treno a Lugano Paradiso

  • Dalla Nasa all’apicoltura: il sogno di due ricercatori comaschi salverà il pianeta

  • Il panino più caro d'Italia è sul Lago di Como

  • Pessime condizioni igieniche, la polizia chiude un locale di piazza San Rocco a Como: è la seconda volta

Torna su
QuiComo è in caricamento