L'edicola più antica di Como cerca nuovo gestore

La proprietà lancia l'appello alla città dopo la cessazione del precedente edicolante

Nei giorni scorsi vi abbiamo raccontato della demolizione dell'antico chiosco Liberty di piazza Vittoria a Como. Ora, a pochi metri di distanza, alle spalle di Porta Torre, all'ingresso del centro storico, in via Cesare Cantù, c'è il rischio che sparisca invece un'altra edicola. Dopo che il precedente gestore ha cessato l'attività lo scorso sabato, la proprietà è infatti alla ricerca di qualcuno che voglia subentrate nell'esercizio dell'attività, comprando o affittando il chiosco attivo a Como come edicola fin dai primi anni del '900, probabilmente il primo chiosco in città a dedicarsi esclusivamente alla vendita dei giornali.

A parlarne è la titolare, Marinella Meroni: "Spero che ci sia qualcuno interessato, magari qualche giovane che abbia voglia di intraprendere un lavoro che è comunque faticoso e che impone qualche sacrificio. Mi auguro che il Comune si renda conto che il costo di occupazione del suolo pubblico per questo tipo di esercizio è troppo alto, 5.500 euro all'anno per 10 metri quadrati". 
"Tra l'altro - aggiunge Meroni - resta aperto anche il problema dei bandi per i chiostri, anche se noi abbiamo una concessione aperta fino al 2020".

Sulla questione di bandi, lo scorso dicembre la commissione Bilancio della Camera ha però approvato un emendamento presentato dal Partito Democratico per rinviare al 2020 l’attuazione della “direttiva Bolkestein”, un regolamento europeo che impone di mettere a gara le concessioni pubbliche invece che assegnarle senza un termine".

Sul problema interviene Claudio Casartelli, presidente di Confesercenti: "La questione per le edicole è molto difficile. Con la direttiva Bolkestein bloccata è difficile pensare che qualcuno voglia investire su un'attività che permette di vendere solo giornali e gadget. Senza la possibilità di allargare la vendita nei chiostri ad altri beni di consumo, e quindi senza prospettive certe, sarà difficile mantenerli ancora in vita". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo codice della strada, cosa rischiano gli automobilisti comaschi

  • I magnifici 7: ecco i migliori ristoranti dove mangiare etnico a Como

  • Malore per una bambina appena nata: paura in centro Como

  • Como, studentessa aggredita e molestata alla fermata del bus: arrestato in piazza Vittoria

  • Abusi sessuali su quattro bambine: denunciato un allenatore di Como

  • Como, auto sfonda la vetrina della lavanderia di Camerlata

Torna su
QuiComo è in caricamento